Torna a parlare l’ex tecnico del Barcellona Ronald Koeman che accusa il suo ex presidente per alcune scelte anche in sede di mercato, su tutte l’addio di Messi.

L’ex allenatore del Barcellona Ronald Koeman si scaglia contro il presidente dei catalani Laporta in un’intervista al quotidiano olandese Algemeen Dagblad. “Ho capito subito che non ero il suo allenatore. Mi ha detto mille volte che Xavi non era il suo tecnico, perché gli mancava esperienza. Non mi hanno dato il tempo che invece hanno dato a lui. Comunque sono felice che ora le cose stiano andando meglio”.

Europa League
Europa League

Non andrò al Camp Nou per un bel pò. Non posso far finta che non sia successo niente. Mi hanno detto che dovevo accettare la partenza di alcuni giocatori per mettere in ordine le finanze. Ma poi vedi che portano qualcuno per 55 milioni di euro poco dopo aver lasciato andare Lionel Messi e ti chiedi se non fosse successo qualcos’altro. Perché Messi è dovuto partire?“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 03-03-2022


Xavi apre al rinnovo di Dembele: “Le cose cambiano dalla sera alla mattina”

Xavi: “Il Clasico è una partita speciale, vogliamo vincerla. Porte sempre aperte per Messi”