La notizia è stata resa nota solo oggi: Raphael Varane, difensore del Real Madrid e della nazionale francese, è stato ricoverato nella notte tra lunedì e martedì per problemi di disidratazione. Il calciatore aveva preso parte alla gara degli ottavi di finale vinta dalla sua nazionale contro la Nigeria e giocata alle ore 13 di Brasilia, in condizioni meteorologiche quasi proibitive. Il gran caldo e il forte tasso d’umidità hanno debilitato il fisico di Varane, che era già stato costretto a saltare la terza partita del girone eliminatorio per una gastroenterite. Dopo aver trascorso la notte in ospedale, comunque, Varane è tornato tranquillamente a disposizione del commissario tecnico francese, Didier Deschamps.

Il ricovero precauzionale è stato ritenuto necessario dallo staff medico della nazionale francese, che ha visto Varane molto provato al termine della vittoria contro la Nigeria che ha dato l’accesso ai quarti di finale ai ‘Galletti’. Al momento, il giocatore è tranquillo e il suo impiego venerdì prossimo contro la Germania non è in dubbio: il difensore del Real Madrid dovrebbe essere tranquillamente in campo, anche se si giocherà ancora una volta alle ore 13 allo stadio Maracanà di Rio de Janeiro. Il compagno di squadra, Mamadou Sakho, ha confermato che Varane non ha nulla di grave e che l’umore è molto alto nonostante il ricovero:

“Varane ha avuto qualche problema dopo il match con la Nigeria, ma ora sta bene. Anzi, è sorridente”.

Insomma, Varane è incappato in uno dei problemi dai quali gli esperti hanno messo in guardia alla vigilia: il caldo e i tassi di umidità altissimi, mettono a serio rischio la tenuta fisica dei giocatori impegnati nei Mondiali di Brasile 2014. Il rischio di disidratazione è sempre dietro l’angolo, nonostante ciò la Fifa ha stabilito parametri troppo alti per la concessione del timeout, che fin qui abbiamo visto attuare in una sola occasione.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Mondiali 2014, troppi tifosi ubriachi: la Fifa lancia l’allarme

Calciomercato Juventus | Vucinic venduto all’Al Jazira, per Iturbe asta Juve-Milan