Le parole di Jose Mourinho: «Mi è dispiaciuto sentire qualche fischio per Zaniolo: alla gente chiedo di non fischiare»

José Mourinho, tecnico della Roma, ha parlato ai microfoni di Sportmediaset al termine della partita vinta in Coppa Italia contro il Genoa.

DARE IL MASSIMO – «Non sono più un bambino, tra poco compio 60 anni ma so che quando si dà il massimo non si è obbligati a dare di più. Quando un giocatore dà tutto, ha sempre il mio affetto. Mi è dispiaciuto sentire qualche fischio per Zaniolo: alla gente chiedo di non fischiare i miei giocatori».

PELLEGRINI – «Domani vedremo, ma c’è qualche problema. Volevo fare di tutto per non andare ai supplementari. Stasera c’è stato lavoro di squadra e un controllo collettivo della gara, i tre difensori ci hanno dato grande sicurezza: Dybala, però, è un’altra cosa, ha un profumo diverso».

PER PINTO LA ROMA É DA CHAMPIONS – «Il direttore è il direttore. Non mi sembra che l’allenatore debba commentare le sue dichiarazioni».

L’articolo Roma, Mourinho: «<em>Quando un giocatore dà tutto, ha sempre il mio affetto</em>» proviene da Calcio News 24.

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG

feed

ultimo aggiornamento: 12-01-2023


Roma, Pellegrini in dubbio per la Fiorentina dopo l’infortunio di stasera

Roma, Dybala: «La Coppa Italia è un obiettivo»