Vialli si è spento a 58 anni. Notizia che ha unito tutti nel cordoglio: memorabile la sua frase nei confronti dell’Atalanta

Stamattina all’età di 58 anni è morto Gianluca Vialli. Non solo un guerriero in campo, ma anche nella vita: garantendogli elogi da parte di tutti, anche degli avversari.

L’ex Juve non ha mai indossato la maglia dell’Atalanta, ma lo stesso Vialli ha sempre avuto stima nei confronti del mondo nerazzurro, entrando a suo modo nella storia con una frase tanto bella quanto simbolica di cosa voglia dire giocare a Bergamo: «Io, se dovessi giocare a Bergamo, al momento del sorteggio con la monetina non farei mai attaccare l’Atalanta nel secondo tempo sotto la sua curva. Perché loro, quando attaccano sotto la loro curva, diventano devastanti. E non può essere un caso». Addio guerriero.

L’articolo Vialli, quella frase simbolica sull’Atalanta e la sua Curva. Addio guerriero proviene da Calcio News 24.

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG

feed

ultimo aggiornamento: 06-01-2023


Borussia Mönchengladbach, Thuram non partirà a gennaio

Il Chelsea omaggia Vialli: «Ci mancherai tanto»