Il famoso senior advisor oltre che consigliere delle finanze in Medio Oriente, Andrea Zanon parla dell’Inter.

Andrea Zanon consigliere delle finanze in Medio Oriente e famosissimo senior advisor parla della situazione dell’Inter a Tuttosport: “La difficoltà finanziaria nella quale si trova l’Inter è nota. Io per primo a dicembre ho parlato delle negoziazioni avanzate con Pif. Credo che non sia cambiato nulla sotto questo versante, ma ci sono altri attori.

Aggiunge: “Mi sentirei di dire che il miliardo di cui si è parlato nel dicembre scorso è una cifra che i sauditi potrebbero esser disposti a spendere. Anche se ci sono voci che le negoziazioni si sono interrotte perché il paese del Golfo non voleva andare oltre gli 800 milioni. Il prezzo dell’Inter, oggi, dopo due anni di Covid, è più basso del miliardo perché la posizione di debito è estremamente seria.

IM_Sede_Inter

Conclude Andrea Zanon: “Il potenziale di crescita dell’Inter è straordinaria. Bisogna, però, risolvere la questione finanziaria interna, interrompere il flusso delle perdite. Direi che è un ottimo target l’Inter, una delle più interessanti in Europa, ma c’è la necessità di un ottimo management per rimettere il club in carreggiata.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Inter

ultimo aggiornamento: 24-08-2022


Barzaghi sull’Inter: “le aspettative sul lavoro di Inzaghi”

Milan: accordo di collaborazione con Athletic Club Momento