Balotelli deciso: “Ai prossimi cori razzisti lascio il campo”

Dopo i cori razzisti di domenica sera durante Milan – Roma, Balotelli confida alla CNN: “Se succede un’altra volta, non avrò dubbi e lascerò subito il campo”.

I novanta secondi di sospensione durante Milan – Roma di domenica scorsa hanno avuto una eco che, come preventivabile, ha superato i confini nazionali: non solo Joseph Blatter due giorni fa aveva criticato la FIGC per non aver aperto un’indagine in merito (“Troppo poco una multa per dei fatti del genere“), ma anche l’emittente televisiva statunitense CNN ha parlato dell’accaduto, intervistando direttamente il protagonista, cioè Mario Balotelli. Il formidabile attaccante del Milan e della Nazionale Italiana nel match di tre giorni fa ha avvisato l’arbitro Rocchi del comportamento incivile di alcuni tifosi romanisti e nella sua mente gli è balenata l’idea di ripetere il gesto che Boateng fece a inizio anno sul campo della Pro Patria.

Alla fine la partita è continuata ed è stata portata a termine, ma a distanza di un paio di giorni Super Mario rivela che se dovesse risuccedere un incoveniente del genere, allora lascerà di sicuro il terreno di gioco:

“Ho sempre detto che se fosse successo in campo non avrei fatto nulla, ora ho cambiato idea.
Se mi sarà rivolto un altro coro razzista, uscirò dal campo, perché è qualcosa di veramente stupido. Domenica scorsa ho parlato con Boateng e stavo per abbandonare il terreno di gioco, poi avrebbero potuto pensare che lo avevamo fatto perché stavamo avendo difficoltà nella partita e volevamo avere la vittoria per 3-0 e allora sono rimasto. Abbiamo detto no, è meglio giochare e poi ne parleremo. Ma se non fosse stato per questo motivo, domenica avrei già lasciato il campo”.

Senza ombra di dubbio, e aggiungerei purtroppo, ci sarà sempre qualche idiota pronto a punzecchiare Balotelli alla prima occasione utile: troppo facile nascondersi dietro la codardia di un coro infame per compiere qualcosa di eclatante, troppo ghiotta la tentazione di provocarlo per capire se davvero lascerà il campo. Conoscendo il personaggio questo prima o poi succederà. Meno male, verrebbe da dire, che il campionato è finito.

I Video di Calcioblog