Il Bayern Monaco ha vinto la Champions League. 2-1 sul Borussia Dortmund, decide Robben!

00:10 - Ecco il video di Bayern Monaco - Borussia Dortmund 2-1, finale della Champions League 2012/13.

Bayern Monaco - Borussia Dortmund: le foto della partita

Il Bayern Monaco ha vinto la Champions League

22.57 - Platini consegna la Champions League a Lahm che la solleva al cielo di Wembley. Primo successo europeo per tutta la rosa del Bayern, compresi giocatori straordinari come Robben e Ribery.

22.54 - Jupp Heynckes guida i suoi sul palco dal quale i suoi giocatori alzeranno la Champions League, al terzo tentativo in quattro anni arriva il successo tanto agognato che chiude la carriera di un allenatore straordinariamente vincente.

Robben piange, ma sono lacrime di gioia, questa volta. E' lui l'uomo della finale.

90'+4 - E' FINITA!!! IL BAYERN MONACO E' CAMPIONE D'EUROPA PER LA QUINTA VOLTA NELLA SUA STORIA!

90' - Girandola di cambi, partono i tre minuti di recupero di speranza per il Borussia Dortmund. Che mazzata il gol di Robben, serve un miracolo.

89' - BAYERN MONACO IN GOL!!! ARJEN ROBBEN!!! PROPRIO LUI!!! Palla filtrante, difesa del Borussia distratta, Ribery prolunga con il tacco che viene deviato, l'olandese si infila con un tocco beffardo mette in rete dopo tanti, tante occasioni sciupate in partite che contano c'è il gol che può "cambiare" la carriera dell'esterno ex Chelsea.

87' - ANCORA WEIDENFELLER!!! Cross arretrato, Muller con il velo, arriva Schweinsteiger che calcia con tanta potenza, ma il portiere del Borussia è attento e respinge.

84' - Ancora un contropiede concesso dal Dortmund, ma Gundogan ferma benissimo Robben che spinge il suo diretto avversario dopo aver fallito il dribbling. Mancano 5 minuti al 90'.

80' - Con tutti i limiti della tensione di una finale il Bayern sta mettendo sotto il Borussia dopo aver subito il pareggio. Il Dortmund sembra davvero in difficoltà in un momento decisivo.

78' - Lewandowski protagonista di un brutto gesto, calpesta la caviglia di Boateng che era a terra. Rizzoli e i suoi assistenti non se ne accorgono.

77' - Ancora un'occasione per il Bayern! Muller leggermente trattenuto da Subotic può calciare, si lascia andare dopo aver servito un assist per Mandzukic che coglie l'esterno della rete da posizione defilata. Rizzoli lascia correre fra le proteste del numero 25 bavarese che voleva il fallo.

75' - ALABA!!! Tiro dal limite dell'area, ottimo Weidenfeller che manda in angolo!

74' - Lewandowski stoppa con il braccio sulla trequarti, Rizzoli fischia giustamente, poi il polacco trova un gol da 40 metri che sarebbe stato da impresa sportiva assoluta. Tutto inutile.

73' - Scontro fra Ribery e Grosskreutz in area, Rizzoli li ammonisce entrambi.

71' - SALVATAGGIO SULLA LINEA DI SUBOTIC!!! INCREDIBILE!!! La finale si accende, Weidenfeller con il primo errore della partita si lascia anticipare da Muller che da posizione defilata calcia a porta vuota, il centrale del Borussia con un intervento PERFETTO salva il gol ed evita l'intervento da mezzo metro di Robben. Si è accesa la partita!

70' - Riflettendo sul calcio di rigore è stata ottima la decisione di Rizzoli di fischiare, ma probabilmente sarebbe stato più corretto il secondo giallo per Dante che era già ammonito e avrebbe cucinato la frittata perfetta.

69' - Il Borussia cerca di sfruttare l'inerzia del pareggio ottenuto, in contropiede si getta in avanti, la palla arretrata per Hummels che dal limite dell'area prova a calciare. Palla altissima.

67' - GOOOOOOL BORUSSIA!! GUNDOGAN SPIAZZA NEUER!! 1-1!!!

66' - RIGORE PER IL BORUSSIA DORTMUND!! Dante ingenuo e maldestro su Reus. Netto.

64' - Subotic e Ribery si scontrano, colpo testa contro testa, il francese resta a terra. Con mestiere.

63' - Il Borussia conquista un angolo, ma non riesce a sfruttarlo.

60' - A fare la differenza è una giocata dei suoi due giocatori più fantasiosi, Robben e Ribery. In un match non esaltante per i bavaresi sino a qui si ritrovano in vantaggio, vedremo la reazione del Borussia.

58' - BAYERN MONACO IN VANTAGGIO!!! MANDZUKIC!!! Azione geniale di Ribery, palla filtrante in area per Robben che evita Weidenfeller in uscita e crossa in mezzo, l'attaccante deve solo appoggiare in rete a porta vuota. Gol svolta.

56' - Nel giro di pochi secondi prendono due colpi Mandzukic e Boateng, nulla di grave.

55' - Dalla parte opposta bella chiusura di Lahm che appoggia di testa per Neuer.

54' - Piszczek ferma Robben in fallo laterale, il francese non esaltante sin qui.

53' - Non riesce a controllare il pallone in area di rigore Muller. Palla sul fondo.

50' - Ritmi abbastanza compassati in questo inizio di ripresa. Heynckes nervoso a bordo campo per l'atteggiamento dei suoi.

47' - Punizione dai 30 metri per il Borussia bloccata da Neuer in uscita alta.

46' - Iniziato il secondo tempo.

Bayern - Borussia Dortmund, la finale di Champions League è ferma sullo 0-0 a fine primo tempo. I primi 20 minuti sono dominati dal Dortmund, almeno tre occasioni pulite, Neuer costretto a parecchi interventi, anche se nulla di trascendentale se si esclude su un tiro ravvicinato di Blaszczykowski. Il Bayern dalla parte opposta cresce con il passare dei minuti e costruisce le occasioni più pericolose, ma fra Robben che spreca due volte solo davanti al portiere e le parate di Weidenfeller il risultato non cambia.

45' - Senza recupero Rizzoli fischia la fine del primo tempo. Zero a zero fra Bayern Monaco e Borussia Dortmund.

43' - ANCORA ROBBEN!! L'olandese si libera "furbescamente" di Hummels, ha l'occasione di calciare, Weidenfeller esce bene e non va a terra, il tiro dell'ex Chelsea finisce dritto sul volto del portiere.

39' - Scontro, spalla contro spalla, al limite dell'area. Muller ha la peggio, Rizzoli lascia correre.

37' - Sul calcio d'angolo Muller colpisce, male, la palla sfila in out, ma il Borussia rischia sui calci da fermo!

36' - La partita comincia a decollare, filtrante rasoterra per Robben che controlla sul ritorno di Subotic e non trova l'assist facile facile per Mandzukic. Il Borussia si salva in angolo.

34' - Occasione Borussia!! Reus illumina per Lewandowski che non trova l'angolo sull'uscita di Neuer. Bene i portiere sin qui, meno le punte.

30' - PARATISSIMA DI WEIDENFELLER!! Una palla filtrante di Muller diventa un assist perfetto per Robben, tutto solo davanti al portiere l'olandese colpisce debolmente e centra il capitano del Dortmund in uscita. Che occasione sciupata!!

28' - Primo ammonito del match: Dante ferma fallosamente Reus, Rizzoli mette mano al cartellino.

26' - TRAVERSA DEL BAYERN!!! Cross perfetto dalla sinistra di Robben, Mandzukic prova a colpire prendendo in controtempo Weidenfeller che con un guizzo manda la palla sul legno, calcio d'angolo per i bavaresi.

25' - Lewandowski trattiene Ribery, che si libera sbracciando. Rizzoli lo grazia e lascia la punizione al Bayern.

24' - Azione tambureggiante del Borussia Dortmund ed è Rizzoli a trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato, l'arbitro avvia involontariamente il contropiede del Bayern che non ha effetti (per fortuna).

22' - Neuer costretto ad un intervento, l'ennesimo della sua partita, sul destro debole di Bender scagliato dall'interno dell'area di rigore. Tiro debole, ma il portiere è il giocatore più attivo di questi primi 23 minuti di partita del Bayern.

19' - Ancora un tiro del Borussia!! Reus evita Lahm e calcia con il sinistro dal limite dell'area, Neuer mette in angolo.

18' - Il primo "intervento" di Ribery nella partita arriva dopo quasi 20 minuti, una pallonata sul rinvio di Piszczek. Rimane a terra qualche secondo.

16' - Il Bayern prova a rispondere, Javi Martinez si trova sulla linea di fondo e prova a mettere in mezzo, Weidenfeller blocca senza problemi.

15' - NEUER!!! PARATA!! Blaszczykowski riceve il cross basso arretrato, difesa del Bayern in ritardo, il polacco di prima, ma il portierone del Bayern devia in angolo. Meglio il Dortmund ora.

13' - Ancora Lewandowski!! Reus gli appoggia il pallone, lui tira dai 30 metri, Neuer mette in angolo.

12' - Sono due avversari che si conosco bene e per ora si annullano. Il ritmo è lento, non c'è un netto predominio. Lewandowski prova un'azione personale, scappa via a Boateng ma non trova il tempo per il cross.

9' - Il Bayern prova a venir fuori, manovra avvolgente, ma all'ingresso in area il Dortmund ruba palla e riparte veloce. Reus per Blaszczykowski, il polacco cerca il compagno per chiudere il triangolo, il pallone gli rimane lì dopo la deviazione di Dante e lui calcia. Palla alta. Primo tiro del match, fuori dallo specchio.

7' - Prima iniziativa offensiva del Bayern, Muller sulla destra, prova il cross che viene deviato. Nessun problema per Weidenfeller che esce e controlla.

5' - Rizzoli fischia il primo fallo, il Dortmund pressa alto, Schweinsteiger entra duro su Blaszczykowski. Punizione dalla trequarti. Battuta lunga, Boateng costretto a concedere un nuovo calcio d'angolo.

3' - Primo calcio d'angolo del match, è per il Borussia Dortmund, lo conquista Lewandowski. Nulla di fatto sugli sviluppi, Blaszczykowski non riesce nel secondo tentativo di cross sulla prima respinta.

2' - Buona intensità, qualche scontro in mezzo al campo, Rizzoli lascia correre.

1' - Subito una rimessa laterale per Muller in area, Subotic lo contiene.

1' - La partita è iniziata!!

20.45 - Si inizia, ecco Heynckes. Per lui l'ultima partita della carriera da allenatore, la migliore possibile.

20.43 - Eccola, la Coppa con la grandi orecchie, La Champions League!

20.42 - I due stemmi al centro del campo...

20.37 - Spettacolare cerimonia d'apertura per la finale di Wembley, una coreografia in stile medioevale con due opposti schieramenti, cavalieri e arcieri con i colori e i simboli di Bayer Monaco e Borussia Dortmund. Tutto molto pacchiano, ma notevole dal punto di vista coreografico.

20.16 - Bayern Monaco - Borussia Dortmund, dove vederla? Diciamo che per un evento del genere c'è il vero e proprio imbarazzo della scelta, dovete essere degli inguaribili pirati per cercare uno streaming "illegale" quando tutte le tv italiane sono schierate. La finale di Champions 2013 andrà in onda, come ovvio, su Canale 5 ed in alta definizione su Canale 5 HD. La telecronaca sarà affidata a Sandro Piccinini e Aldo Serena. Lo stesso segnale sarà ripetuto anche da Premium Calcio e Premium Calcio HD. Trattandosi di una partita "in chiaro" il match sarà visibile anche su Premium Play. Per quanto riguarda Sky ci saranno "due dirette", quella di Sky Sport 1 HD e Sky Calcio 1 HD con telecronaca di Marianella e Massimo Mauro, ma anche quella su Sky 3D sul canale 150 e 209. Per gli abbonati Sky c'è ovviamente la possibilità della mobilità con Sky Go. Fischio d'inizio alle 20.45, noi ci saremo.

19.35 - Bayern Monaco - Borussia Dortmund, ecco le formazioni ufficiali! Le scelte degli allenatori sono definitive. Klopp sceglie Grosskreutz, più collaudato rispetto a Sahin, per sostituire (anche se in ruoli diversi) Mario Gotze infortunato. Per Heynckes c'è Jerome Boateng al centro della difesa, per il resto tutto confermato con il Muller, Robben e Ribery alle spalle di Mandzukic

Bayern Monaco - Borussia Dortmund | La Finale 2013 | Le formazioni ufficiali

Borussia Dortmund: Weidenfeller; Piszczek, Hummels, Subotic, Schmelzer; Bender, Gündogan; Blaszczykowski, Grosskreutz, Reus; Lewandowski.

Allenatore: Jurgen Klopp

Bayern Monaco: Neuer; Lahm, J. Boateng, Dante, Alaba; Schweinsteiger, Javi Martinez; Robben, Müller, Ribery; Mandzukic.

Allenatore: Jupp Heynckes

18.57 - Bayern Monaco - Borussia Dortmund, meno di due ore al fischio d'inizio della finale. La vigilia "scaldata" dalle scaramucce fra tifosi, qui sotto potete vederne il video. Al momento la situazione è tranquilla, bisogna registrare la situazione per dovere di cronaca, ma difficilmente questi episodi circoscritti potranno rovinare lo spettacolo del campo.

18.47 - Ecco il video degli scontri avvenuti fra i tifosi del Bayern e del Borussia a poca distanza dallo Stadio di Wembley. Gli scontri sono stati ripresi da un videoamatore, si tratta di "scaramucce", lancio di oggetti e un ridotto corpo a corpo con qualche cazzotto, calcio e spintone volato mentre 6 agenti (disarmati) della polizia inglese interveniva per separare i due gruppi. Niente di che, in ogni caso le cronache riferiscono di 2 arresti. La situazione è tornata alla normalità.

18.30 - Scontri a Londra fra tifosi del Bayern Monaco e del Borussia Dortmund. Forse avevamo parlato troppo presto. Due tifosi sono stati arresti, lancio di bottiglie e oggetti fra opposti schieramenti. La situazione sembra essersi già "tranquillizzata".

18.11 - Bayern - Borussia è l'evento calcistico dell'anno, inutile negarlo. Londra è stata letteralmente invasa da migliaia di tifosi tedeschi che in un clima di "serenità" si stanno dirigendo verso lo Stadio di Wembley che ospiterà il match che vale una stagione. Il tasso alcolemico è già alto da diverse ore, ma l'afflusso all'impianto si svolge in piena tranquillità. Fra gli ospiti dell'UEFA c'è anche Will Smith, protagonista di alcuni eventi collaterali alla finale di Champions League. L'attore si è fatto accompagnare dal figlio Jaden. Persone che non hanno problema nel trovare biglietti, diciamo così.


Bayern - Borussia, le foto dei tifosi a Londra

Bayern - Borussia in diretta | Finale Champions League

Il derby in finale di Champions League 2013, due squadre della stessa nazione una contro l'altra, 10 anni dopo la fine di Manchester fra Milan e Juventus le due protagoniste sono però le due tedesche per eccellenza: il Bayern Monaco e il Borussia Dortmund. Segnale dei tempi cambiati, una volta era il calcio italiano a dettare legge in Europa, poi c'è stata la fase delle inglesi (la finale di Mosca fra Chelsea e Manchester United nel 2008 raccontava quel periodo) con il Barcellona di Guardiola e Messi a mietere successi e qualche delusione mentre il Real Madrid continuava a fallire l'obiettivo della "decima". Ecco, la costante nell'ultimo decennio di Champions League è certamente questa, le sconfitte dei madridisti (Mourinho o non Mourinho) ossessionati dall'obiettivo di arrivare al decimo successo fra Coppa Campioni e, appunto, Champions League.

Il Bayern Monaco è ormai un aficionados delle finali (questa è la decima), mentre la stampa esalta il calcio spagnolo (affascinando anche gli stessi bavaresi che si sono già assicurati l'ingaggio di Guardiola per la prossima stagione), i ragazzi di Jupp Heynckes sono al terzo tentativo in 4 anni. Soltanto nella precedente finale giocata a Wembley, nel 2011, il Bayern dovette guardare il match fra Barcellona e Manchester United "da fuori", ma sia a Madrid contro l'Inter, sia l'anno scorso "in casa" contro il Chelsea i Roten furono protagonisti in campo.

Sono arrivate due sconfitte che hanno reso il Bayern Monaco la "squadra che ha perso più finali di Coppa Campioni/Champions League" a pari merito con la Juventus e il Benfica. I bavaresi si trovano nella posizione di poter battere quel record rendendo definitivamente il trofeo più ambito a livello continentale "maledetto" per loro. Comunque si tratta di una posizione invidiabile, siamo certi che sia la Juventus che il Benfica farebbero volentieri a cambio: giocarsi la Champions League è il massimo per ogni club europeo.

Di fronte troveranno il Borussia Dortmund, l'araba fenice del calcio tedesco, dal fallimento evitato per un soffio alle meraviglie di due titoli di Germania conquistati e ora di questo ritorno in finale arrivato passando per la fortuna (ma meritata) eliminazione del Malaga e il doppio successo sul Real Madrid, battuto nel girone di qualificazione e poi in semifinale. Il calcio dei gialli di Dortmund è spumeggiante, Jurgen Klopp, nel 2006 tecnico del piccolo Mainz e commentatore per la tv tedesca ai Mondiali di Germania, è uno degli allenatori più corteggiati d'Europa. Per gli outsider la tradizione è molto diversa: una finale giocata, una finale vinta. Contro la Juventus e per di più proprio a Monaco, nel vecchio Olympiastadion.

I gioielli del Borussia, giocatori che "diventano" gioielli proprio nella loro esperienza con la maglia giallonera, sono richiesti da tutte le big del calcio, a cominciare proprio dal Bayern Monaco che può mettere sul piatto ingaggi ed investimenti non paragonabili a quelli del Dortmund. Nella Ruhr non sono preoccupati: il lavoro di programmazione a lungo termine è intenso, parte da lontano e punta in alto, non sarà l'ingaggio del singolo giocatore (anche se si tratta di Gotze) a far saltare i piani di Klopp che ha giurato fedeltà (almeno per un altro paio di stagioni) al Borussia.

La finalissima di Wembley avrà tanti motivi d'interesse, alcuni legati proprio al calciomercato. Il già citato Mario Gotze avrebbe giocato l'ultima partita con il Borussia Dortmund stasera e l'avrebbe fatto contro la sua prossima squadra, ma un infortunio "provvidenziale" lo ha tolto dall'imbarazzo. Quasi lo stesso discorso vale per Robert Lewandowski, il bomber polacco che ha trascinato i suoi in finale è in scadenza nel 2014 e non ha rinnovato con i gialli avendo in mano (si dice) l'accordo con il Bayern Monaco che proverà a portarlo in Baviera già quest'estate, al limite nella prossima e da svincolato. Lui in campo ci sarà certamente e a lui vengono chiesti i gol decisivi.

Heynckes sembra intenzionato a proseguire nelle scelte che lo hanno portato fino in finale, la stessa formazione vista contro la Juventus dal momento in cui Kroos si è infortunato lasciando spazio a Robben. L'olandese sarà l'opposto di Ribery in campo, il letale guastatore Muller giocherà alle spalle della rivelazione Mandzukic, la punta capace di togliere il posto ad uno come Mario Gomez che il fiuto del gol non l'ha perso, ma non garantisce la mobilità e la capacità di infastidire gli avversari richiesta dal gioco dell'ormai ex allenatore del Bayern, pronto a lasciar spazio a Guardiola fra poche settimane.

I favori del pronostico, in ogni caso, sono tutti per il Bayern Monaco che quest'anno ha letteralmente devastato la Bundesliga con un dominio imbarazzante. L'unica squadra a tenere il passo è stato proprio il Dortmund, ma solo negli scontri diretti perché in classifica il distacco è arrivato a 25 punti. Un abisso. Dicevamo degli scontri diretti, quattro i match giocati in questa stagione. Il bilancio è comunque favorevole al Bayern: 2 vittorie (in Supercoppa ad agosto e in coppa di Germania) e due pareggi per 1-1 in entrambe le sfide di Bundesliga.

Anche le quote parlano chiarissimo, una vittoria nei 90 minuti del Dortmund è quotata a più di 4.20, per il Bayern "soltanto" 1.75, una specie di passeggiata. Oppure i baveresi, fieri della loro squadra, cercano di frenare gli entusiasmi. Troppe beffe subite in finale, dall'incredibile coppa persa con il Manchester United nel 1999 quando era in vantaggio a tempo scaduto (Sheringham rimarrà per sempre l'incubo dei Roten, il video lo trovate qui) a quella persa lo scorso anno con il Chelsea dopo il pareggio incassato da Drogba sempre allo scadere e che si concluse drammaticamente ai calci di rigore.

Nicola Rizzoli, l'arbitro della Finale 2013 è italiano

Ci sarà anche un po' d'Italia nella finalissima 2013 di Champions League. L'arbitro sarà Nicola Rizzoli, scelto dal designare dell'Uefa Pierluigi Collina che già aveva scelto lui per la finale degli ultimi Europei, non poté arbitrarla perché vi si qualificò la nazionale di Prandelli. Il fischietto bolognese sarà coadiuvato da un sestetto tutto italiano, per lui è la seconda finale in carriera dopo quella di Europa League nel 2010, il 2-1 in favore dell'Atletico Madrid sul Fulham.

Bayern Monaco, la Finale di Champions League persa nei tre minuti finali...

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: