Raduno Milan 2013-2014, i convocati: c’è anche Robinho

Il fantasista brasiliano è solo di passaggio: nei prossimi giorni firma col Santos

Il Milan si è ritrovato oggi a Milanello, nonostante il vero e proprio pre-ritiro avrà inizio solo dopodomani. Sono in tutto 33 i convocati dal tecnico Massimiliano Allegri, tra i quali figura anche il brasiliano Robinho, in procinto di lasciare il club rossonero con un bottino di 85 presenze e 22 gol. L’ex Real Madrid e Manchester City, dunque, è a Milanello solo di passaggio e il suo quarto ritiro in rossonero durerà solo pochi giorni. Lavorerà assieme ai suoi ormai ex compagni, nell’attesa che Adriano Galliani e il Santos – il club che lo lanciò nel grande calcio – limino le differenze e perfezionino il trasferimento. Per il ritorno in Brasile di Robinho da figlio prodigo, il Milan pare abbia deciso di abbassare le pretese: si chiuderà a 8 milioni, dopodiché il calciatore dovrà ridursi l’attuale stipendio di 4 milioni di euro annui.

Per quel che riguarda il resto dei convocati, l’età media della rosa è di 25 anni, frutto del biennio di epurazioni voluto dal patron Silvio Berlusconi. Dopo gli addii di Pirlo, Nesta, Gattuso, Inzaghi, Zambrotta, Van Bommel e ultimamente di Ambrosini e Yepes, il Milan ha in rosa solo 5 over 30, mentre il resto è rappresentato da calciatori già collaudati come Montolivo, Balotelli e De Jong, giovani ormai certezze (El Shaarawy e De Sciglio) e sicure promesse, su tutti Saponara.

Da oggi, Allegri inizierà a lavorare con solo 25 effettivi, poi il 24 luglio riabbraccerà i reduci dalla Confederations Cup. Di sicuro, non prenderà parte al ritiro il giovane Salamon, che finirà alla Sampdoria nell’ambito della trattativa che ha portato a Milanello il centrocampista blucerchiato Andrea Poli.

Ecco i 33 convocati per il ritiro del Milan 2013-2014:

Portieri: Abbiati, Amelia, Gabriel, Pazzagli

Difensori: Abate, De Sciglio, Mexes, Zapata, Bonera, Costant, Antonini, Didac Vila, Zaccardo, Vergara

Centrocampisti: Montolivo, Muntari, Emanuelson, Nocerino, Boateng, Traorè, De Jong, Cristante, Saponara, Strasser e Poli

Attaccanti: Balotelli, El Shaarawy, Oduamadi, Niang, Petagna, Pazzini e Robihno