Real Madrid – Juventus 2-1 | Champions League | Risultato finale: doppietta di Ronaldo (uno su rigore), gol di Llorente

Real Madrid – Juventus, diretta della partita di Champions League di mercoledì 23 ottobre.

Ore 20:35 – L’ultima vittoria della Juve al Bernabeu risale al 2008: i bianconeri vinsero 2-0 grazie a una doppietta di Alex Del Piero. Dei quattordici precedenti, nove sono relativi alla Champions League e gli ultimi tre sono stati vinti tutti dalla Juventus.

Ore 20:29 – Finora, nei quattordici precedenti tra queste due squadre, sette vittorie a testa e mai un pareggio.

Ore 20:25 – I calciatori stanno ultimando il riscaldamento, tra venti minuti il via. L’arbitro è il tedesco Grafe.

Real Madrid – Juventus | Le formazioni ufficiali

Ore 19:57 – Ecco le formazioni ufficiali, sia per le merengues sia per la Juventus, è tutto come avevamo ipotizzato nel pomeriggio:

REAL MADRID (4-3-3): 1 Casillas; 17 Arbeloa, 2 Varane, 4 Sergio Ramos, 12 Marcelo; 9 Benzema, 24 Illarramendi, 6 Khedira, 19 Modric; 22 Di Maria, 7 Cristiano Ronaldo

JUVENTUS (4-3-3): 1 Buffon; 15 Barzagli, 3 Chiellini, 4 Caceres, 5 Ogbonna; 23 Vidal, 21 Pirlo, 6 Pogba; 8 Marchisio; 10 Tevez, 14 Llorente

Real Madrid – Juventus: ultime sulle formazioni

Ore 19:00 – Salvo sorprese dell’ultimo minuto, non dovrebbero esserci cambiamenti nelle formazioni di Real e Juve. Conte ha provato solo la difesa a quattro senza Bonucci, ma con Ogbonna e Caceres, mentre Ancelotti lascerà in panchina i colpi del mercato. Se gli allenatori non stanno mischiando le carte, le formazioni di stasera dovrebbero dunque essere quelle che vi abbiamo indicato alle 16, ma per l’ufficialità occorre pazientare ancora un po’.

Ore 16:00 – A poco meno di cinque ore dal match arrivano notizie più dettagliate sulle formazioni che potrebbero scendere in campo questa sera per Real – Juve. Antonio Conte pare abbia deciso di presentare una formazione inedita con difesa a quattro costituita da Barzaghi e Chiellini al centro, Caceres terzini destro e Ogbonna a sinistra, mentre Bonucci resta in panchina. A centrocampo come sempre Pirlo, Pogba e Vidal, davanti Llorente con Marchisio più largo sulla sinistra e Tevez sulla destra per dare una mano anche in copertura.
Ancelotti potrebbe mettere Pepe in difesa e non Varane. Confermati in panchina Bale e Isco, che verrebbero invece schierati nel match contro il Barcellona che attende le merengues nel weekend.

Queste dunque le formazioni più probabili:

REAL MADRID (4-3-3): 1 Casillas; 17 Arbeloa, 2 Varane, 4 Sergio Ramos, 12 Marcelo; 9 Benzema, 24 Illarramendi, 6 Khedira, 19 Modric; 22 Di Maria, 7 Cristiano Ronaldo

JUVENTUS (4-3-3): 1 Buffon; 15 Barzagli, 3 Chiellini, 4 Caceres, 5 Ogbonna; 23 Vidal, 21 Pirlo, 6 Pogba; 8 Marchisio; 10 Tevez, 14 Llorente

Real Madrid – Juventus | Diretta Champions League

Real Madrid – Juventus è la partita della terza giornata della fase a gironi della Champions League che seguiremo in diretta oggi dalle ore 20:45 qui su Calcioblog con immagini, commenti e risultato in tempo reale.

Difficile pensare che dopo una batosta per 4-2 in casa della Fiorentina possa esserci qualcosa di più arduo da affrontare di una partita contro il Real Madrid al Santiago Bernabeu, ma è anche difficile immaginare qualcosa di più esaltante come una vittoria in trasferta contro le merengues. La Juventus ha la grande opportunità di cancellare subito la brutta figura di domenica, ma per farlo, ovviamente, serve un’Impresa, sì, con la “I” maiuscola.

Serve prima di tutto il miglior Buffon che in pratica quest’anno, a parte la parata su Robinho in Juve – Milan sull’1-1, ancora non si è visto. Ma è necessario che tutta la difesa e anzi tutta la squadra in fase difensiva offra una prestazione radicalmente diversa rispetto a quanto visto finora sia in campionato sia in Champions League. Il Real è già troppo forte di suo, con giocatori in grado di risolvere la partita con un lampo di genio, di certo non ha bisogno degli aiuti che i bianconeri hanno dispensato in questo inizio di stagione concedendo tredici gol in undici partite.

Per questo importantissimo match Antonio Conte inserirà Arturo Vidal fin dall’inizio, ormai il cileno ha scontato la punizione per il ritardo con cui è arrivato in ritiro dopo la qualificazione della sua nazionale ai Mondiali 2014 (ma la punizione alla fine l’ha pagata un po’ tutta la Juve contro la Fiorentina). Negli ultimi minuti del match al Franchi il numero 23 bianconero ha rimediato una contusione dolorosa a causa di una gomitata, ma non c’è un problema muscolare e dunque è disponibile per la partita di oggi.

Per Conte i dubbi sono ancora tanti, a partire dal modulo: restare sul collaudato 3-5-1-1 oppure optare per il 3-5-2? Sia l’allenatore sia Chiellini nelle interviste della vigilia si sono dimostrati possibilisti anche su una difesa a quattro. Il problema principale è sull’esterno destro di centrocampo perché senza Lichtsteiner, ancora indisponibile, le opzioni sono varie, ma nessuna completamente affidabile: ci sarebbe Caceres, che però non gioca dal 18 agosto (match di Supercoppa contro la Lazio) oppure Isla o ancora Padoin. Ma Conte potrebbe anche optare per Pogba largo in un 3-5-2 a costo però di subire le accelerazioni dei veloci esterni del Real.

Carletto Ancelotti, invece, arriva a questo match osannato nella sua nuova patria per la prestazione maiuscola contro il Malaga, ma sempre con i piedi per terra, perché la Juve e il suo ex capitano Conte lui li conosce benissimo e sa che quando i bianconeri sono arrabbiati possono fare male, anche in uno stadio che incute timore ai più.

Champions League: la situazione nel gruppo B

Partite giocate:
Galatasaray – Real Madrid 1-6
Copenaghen – Juventus 1-1
Juventus – Galatasaray 2-2
Real Madrid – Copenaghen 4-0

Classifica provvisoria: Real Madrid 6, Juventus 2; Copenaghen e Galatasaray 1

Galatasaray – Copenaghen si gioca in contemporanea con Real – Juve.

Real Madrid – Juventus | 23 ottobre 2013 | Quote scommesse

Per i principali siti di scommesse online il Real Madrid è di gran lunga favorito: le quote per la vittoria delle merengues vanno da 1.52 a 1.60, non di più. Il pareggio appare il secondo risultato più probabile, con quote da 3.60 a 4.35, mentre sembra più difficile, ma non impossibile, che la Juve possa vincere al Bernabeu: il successo bianconero ha quote comprese tra 5.25 e 6.00.

Real Madrid - Juventus | 23 ottobre 2013 | Quote
Real Madrid - Juventus | 23 ottobre 2013 | Quote
Real Madrid - Juventus | 23 ottobre 2013 | Quote
Real Madrid - Juventus | 23 ottobre 2013 | Quote
Real Madrid - Juventus | 23 ottobre 2013 | Quote

Real Madrid – Juventus | 23 ottobre 2013 | Probabili formazioni

REAL MADRID (4-4-2): 1 Casillas; 17 Arbeloa, 2 Varane, 4 Sergio Ramos, 12 Marcelo; 22 Di Maria, 24 Illarramendi, 6 Khedira, 19 Modric; 9 Benzema, 7 Cristiano Ronaldo

Panchina: 25 Diego Lopez, 15 Carvajal, 3 Pepe, 11 Bale, 23 Isco, 21 Morata, 20 José

Allenatore: Carlo Ancelotti

JUVENTUS (3-5-1-1): 1 Buffon; 15 Barzagli, 19 Bonucci, 3 Chiellini; 4 Caceres, 23 Vidal, 21 Pirlo, 6 Pogba, 22 Asamoah; 8 Marchisio; 10 Tevez

Panchina: 30 Storari, 5 Ogbonna, 33 Isla, 13 Peluso, 20 Padoin, 12 Giovinco, 14 Llorente

Allenatore: Antonio Conte

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →