Ranking Fifa, l’Italia sale al settimo posto: oggi sarebbe testa di serie ai Mondiali

Gli azzurri salgono di una posizione rispetto al mese scorso nella classifica stilata dalla Fifa, un rimpianto in più in vista dei Mondiali.

Se le fasce per il sorteggio dei gironi dei Mondiali del 2014 venissero composte oggi l’Italia di Prandelli sarebbe testa di serie, è questo il dato beffardo che viene fuori dal nuovo Ranking Fifa pubblicato oggi. Gli azzurri nella graduatoria di settembre erano al quarto posto, una posizione invidiabile in vista della kermesse intercontinentale, con il primo posto acquisito matematicamente nel girone la squadra di Prandelli ha sfoderato due prestazioni opache contro Danimarca e Armenia che hanno portato in dote altrettanti pareggi, conseguenza dei quali è stata lo sprofondamento in ottava posizione in compagnia dell’Olanda, comunque avanti di pochi millesimi, e la collocazione in seconda fascia nei sorteggi dei gironi mondiali.

Un mese fa ci avevano sorpassato Colombia, Belgio, Uruguay, Svizzera e Olanda, oggi l’Italia ha guadagnato una posizione mettendo dietro olandesi, belgi e svizzeri, peccato che sia di poca consolazione. In pratica abbiamo fallito l’unico appuntamento a cadenza quadriennale in cui questa graduatoria ha un significato che vada oltre il blasone e il prestigio. Ma le novità di questo mese non riguardano solo gli azzurri, ci sono importanti balzi in avanti da parte di Portogallo e Francia, entrambe qualificatesi dopo gli spareggi: Cristiano Ronaldo e compagni salgono al quinto posto guadagnando ben nove posizione, la Francia torna in Top 20 piazzandosi al in posizione numero 19 e guadagnando due posizione.

Tra le altre qualificate dopo i play off si segnalano le due posizioni guadagnate dalla Croazia ora sedicesima e le quattro del Messico che è ventesimo. Ne ha guadagnate due anche l’Ucraina nonostante la sconfitta con la Francia, mentre è di tre caselle il balzo della Grecia che ha avuto la meglio sulla Romania. Non cambia niente invece nelle posizioni alte della classifica dove sono stabili le prime quattro posizioni occupate da Spagna, Germania, Argentina e Colombia, così come non subisce variazioni la posizione dell’Uruguay che resta sesto dopo il successo nel doppio confronto con la Giordania. Le due squadre che hanno perso più posizioni, tra le big, sono invece Belgio e Bosnia, un mese fa erano rispettivamente quinti e sedicesimi, oggi sono scesi all’undicesimo e al ventunesimo posto. Rientra nella top 10 il Brasile che guadagna una posizione e ora è decimo.

Ranking Fifa – Novembre 2013 | Top 30

Posizione Squadra Punti +/-
1 Spagna 1507 =
2 Germania 1318 =
3 Argentina 1251 =
4 Colombia 1200 =
5 Portogallo 1172 +9
6 Uruguay 1132 =
7 Italia 1120 +1
8 Svizzera 1113 -1
9 Olanda 1106 -1
10 Brasile 1102 +1
11 Belgio 1098 -6
12 Grecia 1055 +3
13 Inghilterra 1041 -3
14 Usa 1019 -1
15 Cile 1014 -3
16 Croazia 971 +2
17 Costa d’Avorio 918 =
18 Ucraina 907 +2
19 Francia 893 +2
20 Messico 892 +4
21 Bosnia-Erzegovina 886 -5
22 Russia 870 -3
23 Ecuador 852 -1
24 Ghana 849 -1
25 Danimarca 831 +1
26 Algeria 800 +6
27 Svezia 793 -2
28 Repubblica Ceca 766 -1
29 Slovenia 762 +1
30 Serbia 752 -2

I Video di Calcioblog