Milan - Ajax 0-0 | Highlights Champions League | Video - Diavolo agli ottavi

I rossoneri sono rimasti in dieci al 22' per l'espulsione di Montolivo.

Serviva almeno un pareggio ed è proprio quello che è arrivato a San Siro, permettendo al Milan di andare avanti in Champions League ed è l'unica squadra italiana a riuscire ad approdare agli ottavi dopo l'eliminazione di Juventus e Napoli.

Contro l'Ajax i rossoneri sono stati in grande difficoltà, ma sono riusciti a ottenere un risultato favorevole soprattutto grazie al gioco difensivo. Davanti, infatti, non si contano occasioni realmente pericolose per il Diavolo che ha dovuto sostituire El Shaarawy già al 24' del primo tempo, ossia due minuti dopo l'espulsione di capitan Montolivo, colpevole di aver pestato il piede a Poulsen. Il fallo c'era eccome, probabilmente non tutti gli arbitri avrebbero estratto il cartellino rosso, ma di certo non è uno scandalo che Webb lo abbia fatto. Di certo questo episodio ha compromesso la partita perché con l'entrata di Poli al posto del Faraone e lo spostamento di Kakà, a tratti molto arretrato, i rossoneri sono riusciti a creare molto poco lì davanti e la partita, soprattutto nel secondo tempo è stata tutta nella metà campo con Abbiati a difendere il risultato.

Nei primi minuti del primo tempo l'Ajax è partito subito forte e al 5' c'è stata forse l'occasione più ghiotta di tutta la partita: su un calcio d'angolo battuto da Schöne, Poulsen ci è arrivato di testa e il suo diagonale ha colpito il palo interno con la palla che ha ballato un po' sulla linea della porta di Abbiati prima che il portierone riuscisse a prenderla. Sempre Poulsen è stato protagonista dell'episodio dell'espulsione di Montolivo e dopo quel momento per lui solo tanti, tantissimi fischi da parte del pubblico milanista. Nel secondo tempo non è ritornato in campo e ha lasciato il posto a Hoesen.

Nel secondo tempo tanta sofferenza per il Milan che ha giocato praticamente solo nella propria metà campo. Se andiamo a guardare i numeri finali vediamo che l'Ajax ha fatto possesso palla per il 63% contro il 37% dei rossoneri e il totale dei tiri in porta è di 24-3 per gli olandesi, 12-2 per quanto riguarda i tiri nello specchio, mentre nelle parato il conto si chiude sul 12-2 per il Milan.

Nella seconda frazione di gioco a ruota Fisher, Hoesen, Kòlaassen e anche Blind sono arrivati più volte al tiro, ma Abbiati si è sempre fatto trovare pronto, nonostante già nel primo tempo abbia accusato dei fastidi alla coscia destra e si sia fatto massaggiare. Il Milan deve molto al suo portiere per il passaggio del turno.

Milan - Ajax 0-0 | 11 dicembre 2013 | Fotogallery


© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail