Roma – Parma 4-2 | Risultato finale | Festival del gol all’Olimpico, giallorossi a -8 dalla Juve

SERIE A – La diretta di Roma-Parma del 2 Aprile 2014

Roma – Parma | Le formazioni ufficiali

Manca un’ora al fischio d’inizio della partita che riprenderà dal nono minuto, da quando era stata sospesa lo scorso 2 febbraio per impraticabilità di campo. Garcia vuole i tre punti e per ottenerli non risparmia nessuno, in attacco c’è Totti, Destro (in gol da quattro partite di seguito) e Gervinho. Poche novità rispetto alle anticipazioni, l’unica riguarda la fascia sinistra dove ci sarà Torosidis e non Romagnoli. Il Parma in emergenza si affida ad Amauri in attacco, affiancato da Schelotto e Biabiany, in difesa al centro con Lucarelli alla fine potrebbe finirci Molinaro con Gobbi e Cassani sulle fasce.

ROMA (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Torosidis; Pjanic, De Rossi, Taddei; Gervinho, Totti, Destro.
A disposizione: Lobont, Skurupski, Toloi, Jedvaj, Dodò, Romagnoli, Ricci, Mazzitelli, Florenzi, Bastos, Ljajic.
Allenatore: Garcia.
Indisponibili: nessuno.
Squalificati: Nainggolan.

PARMA (4-3-3): Mirante; Cassani, Lucarelli, Molinaro, Gobbi; Acquah, Marchionni, Parolo; Biabiany, Amauri, Schelotto.
A disposizione: Bajza, Pavarini, Vergara, Gobbi, Obi, Galloppa, Mauri, Palladino, Cerri.
Allenatore: Donadoni.
Indisponibili: Paletta, Gargano, Cassano.
Squalificati: Felipe.

Roma – Parma | Come vederla in tv e streaming

Di seguito tutte le informazioni per seguire il recupero tra Roma e Parma in tv e streaming. Sky trasmetterà l’incontro sui canali SuperCalcio HD e Calcio 1 HD (204 e 251), la telecronaca sarà a cura di Massimo Tecca affiancato da Claudio Onofri, a bordo campo ci saranno Angelo Mangiante e Paolo Assogna, mentre il racconto del tifoso è di Alessandro Spartà come di consueto. Mediaset Premium invece manda la diretta della gara su Premium Calcio e Premium Calcio HD (370 e 381), Riccardo Ferrero e Sebino Nela ce la racconteranno con l’aiuto di Marco Cherubini dal campo, i tifosi giallorossi possono anche scegliere la cronaca del tifoso Carlo Zampa. Chi vuole seguirla on line, su computer, tablet o smartphone può utilizzare come al solito le applicazioni Sky Go e Premium Play.

Roma e Parma tornano in campo a due mesi di distanza da quel pomeriggio in cui per la tanta pioggia che si era riversata sulla capitale la partita venne sospesa. Era infatti il 2 febbraio ed era in programma la ventiduesima giornata di campionato, la terza del girone di ritorno, le due squadre riuscirono a giocare (si fa per dire) appena una manciata di minuti prima di arrendersi all’impraticabilità del terreno dell’Olimpico. Domani si ripartirà dunque dal minuto numero 8, una partita intera in pratica, importante per entrambe le squadre anche se forse sono i giallorossi ad avere le maggiori motivazioni.

Reduci da quattro successi di fila, dopo il ko subito a Napoli, i ragazzi di Garcia hanno incominciato ad accarezzare di nuovo il sogno Scudetto. Ma se anche questo non fosse ormai raggiungibile, domani sarà comunque fondamentale trovare i tre punti per riportare a distanza di sicurezza proprio il Napoli che ora ha sei punti in meno. Il Parma vuole ritrovare un risultato positivo dopo le due sconfitte subite a Torino contro la Juve e a Roma contro la Lazio, la squadra emiliana era reduce da un’incredibile striscia di 17 risultati utili consecutivi prima di questi due passi falsi, vuole ripartire anche se non sarà facile vista l’assenza di alcune pedine importanti.

Rudi Garcia per la gara di domani deve fare a meno del solo Nainggolan che deve scontare un turno di squalifica, ma il giocatore difficilmente sarebbe stato della partita visto il problema muscolare rimediato nell’ultimo impegno. Recupera invece Maicon, regolarmente convocato, il brasiliano con Benatia, Castan e il confermato Romagnoli comporrà la linea di difesa davanti a De Sanctis. A centrocampo insieme a De Rossi e Pjanic ci sarà molto probabilmente Taddei, elogiato in conferenza stampa dal tecnico giallorosso. In attacco si avvia verso la conferma il tridente della vittoria contro il Sassuolo, con Totti ci sarà Gervinho e il caldissimo Destro, che vuole continuare a segnare sognando il Brasile.

Molto più complicata la situazione di Donadoni che si ritrova a dover rinunciare a Paletta, Cassano e Gargano, più Felipe che era squalificato, squalifica che invece Lucarelli e Amauri potranno scontare nel fine settimana contro il Napoli. C’è una difesa da inventare con il solo Lucarelli centrale di ruolo, al suo fianco potrebbe esserci Cassani, meno probabile Rossini, sulle fasce invece agiranno Gobbi e Molinaro. Il centrocampo sarà composto da tre uomini con Marchionni in posizione di regista e Parolo e Acquah ai suoi lati. La punta centrale sarà come prevedibile Amauri, a suo supporto Biabiany e Schelotto che dal suo arrivo in gialloblu sembra essere completamente rivitalizzato.

Roma – Parma | Probabili formazioni

ROMA (4-3-3) De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Romagnoli; Pjanic, De Rossi, Taddei; Destro, Totti, Gervinho.
A disposizione: Lobont, Skorupski, Bastos, Dodò, Florenzi, Jedvaj, Ljajic, Mazzitelli, Ricci, Toloi, Torosidis.
Allenatore: Garcia.
Indisponibili: nessuno.
Squalificati: Nainggolan.

PARMA (5-3-2): Mirante; Gobbi, Cassani, Lucarelli, Molinaro; Acquah, Marchionni, Parolo; Biabiany, Amauri, Schelotto.
A disposizione: Pavarini, Bajza, Cerri, Galloppa, Jankovic, Mauri, Munari, Obi, Palladino, Rossini, Sall.
Allenatore: Donadoni.
Indisponibili: Paletta, Gargano, Cassano.
Squalificati: Felipe.

Roma – Parma | I precedenti

La sfida è stata giocata in Serie A all’Olimpico in altre 22 occasioni e i numeri sono del tutto favorevoli ai giallorossi che sono riusciti a imporsi in 16 occasioni, sono invece cinque i pareggi, mentre i ducali hanno conquistato i tre punti una sola volta: era il 1996/1997 e la partita fu decisa da un gol di Hernan Crespo. L’anno scorso ha vinto la Roma per 2-0 grazie ai gol di Lamela e Totti. L’ultimo pareggio è datato invece 2010/2011, a segno Totti e Juan per i capitolini, poi la doppietta di Amauri ha pareggiato i conti.

Roma – Parma rinviata | Fotogallery

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →