Livorno | Tifoso cerca di aggredire Paulinho: Daspo in arrivo

Costa cara l’aggressione di un tifoso livornese

di antonio

Episodio poco edificante accaduto dopo la partita tra Livorno e Lazio, vinta dai biancocelesti per 2-0. I labronici, a tre giornate dal termine, non si schiodano dal penultimo posto e la quota salvezza dista attualmente tre punti. E’ stato un campionato difficile quello del Livorno, contrassegnato anche dall’allontanamento di Nicola sulla panchina, dalla scelta di puntare su Domenico Di Carlo (che aveva iniziato la sua esperienza con una vittoria casalinga per 3-1 nello scontro diretto con il Sassuolo prima di conquistare dieci punti nelle restanti tredici gare) e poi del ritorno di Nicola richiamato da Spinelli.

Quella del Livorno è la peggior difesa del torneo con 69 gol subiti e nelle ultime sette partite gli amaranto hanno raccolto solo un punto. Numeri che deprimono la piazza livornese, ma nonostante ciò la tifoseria ha sempre sostenuto la squadra. Ma al termine del match contro la Lazio, quando i supporters hanno chiesto un incontro con allenatore e calciatori, qualcuno è andato oltre il limite del consentito durante un faccia a faccia con Paulinho.

Un tifoso si sarebbe troppo avvicinato all’attaccante brasiliano di origini italiane, fino a spintonarlo con violenza. L’uomo di quarantaquattro anni è stato identificato prontamente dalla Questura di Livorno ed è stato denunciato all’autorità giudiziaria per il reato di tentate lesioni. Per l’autore del gesto violento si profila il provvedimento di divieto di accesso alle manifestazioni sportive (Daspo). E’ solo questione di ore perché le procedure, in tal senso, sono già state attivate.