Scandalo Croazia: giocatori nudi in piscina, scatta il silenzio stampa

Braccio di ferro tra la Croazia e la stampa. Penalizzati pesantemente dall’arbitraggio all’esordio dei Mondiali 2014 contro i padroni di casa del Brasile, i croati sono ora al centro di uno scandalo hot, per alcune foto che hanno fatto in poche ore il giro del Mondo tramite il Web. Intanto, i giocatori e il CT Niko Kovac hanno comunicato alla propria federazione che da oggi in poi non rilasceranno più interviste ai media croati, ma si presenteranno normalmente alle conferenze stampa ufficiali, alle quali non potranno sottrarsi per ovvie questioni di diritti.

La decisione è giunta al termine di un summit al quale hanno partecipato tutti i giocatori, il commissario tecnico, i rappresentanti della federazione croata. Al termine del vertice, è stato deciso il silenzio stampa nei confronti di giornali e TV della Croazia rei, secondo loro, di aver montato un caso. Alcuni giornali croati, infatti, hanno pubblicato ieri le foto che ritraggono alcuni giocatori nudi nel ritiro presso l’hotel Tivoli Resort di Praia do Forte. Tra i protagonisti del siparietto hot ci sono Vedran Corluka, Dejan Lovren e Darijo Srna: nelle immagini catturate dai paparazzi croati si vedono chiaramente i calciatori per nulla delusi dalla sconfitta rimediata all’esordio, mentre si trastullano a bordo piscina senza niente addosso.

croazia-nazionale-nudi

Furente il CT Kovac, che non ha nulla da rimproverare ai suoi giocatori, anzi se la prende con i media del suo Paese, accusandoli di aver violato la privacy della truppa impegnata nella coppa del Mondo.

“Come vi sentireste voi se qualcuno vi fotografasse mentre siete nudi? Hanno detto che non parleranno più - evidenzia il commissario tecnico croato - e sapete perché. Io rispetterò la loro decisione”.

Il tutto mentre c’è chi ipotizza l’esistenza di altre foto ‘compromettenti’ che coinvolgerebbero altri componenti della spedizione croata ai Mondiali di Brasile 2014.

  • shares
  • Mail