Rassegna stampa 30 luglio 2014: prime pagine di Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Ecco come aprono oggi, 30 luglio 2014, i giornali sportivi

La Gazzetta dello Sport propone in prima pagina l’intervista a Thohir, interpellato anche su Walter Mazzarri del quale dice: “Mi piace la carica che mette nelle partite. De Laurentiis la smetta di attaccarlo”. Nel taglio alto “la grande paura di Tevez” per il rapimento del padre in Argentina, poi liberato grazie al riscatto di 36 mila euro. Nella spalla i compleanni di Barbara Berlusconi e Adriano Galliano, la coppia che guida il Milan; quindi la presa di posizione di Pallotta per le frasi razziste di Tavecchio, mentre spunta l’ipotesi di Malagò commissario della Figc; più in basso l’attesa per l’esordio in Europa League del Torino e la trattativa tra Napoli e Manchester United per Fellaini, con il club inglese che chiede 19 milioni di euro.

Il Corriere dello Sport titola “Napoli, Fellaini dice sì” spiegando che il calciatore belga ha accettato l’offerta del club partenopeo. Nel taglio alto l’ipotesi commissariamento della Figc, con Malagò e Fabbricini in pole. Nella spalla le notizie di mercato: il Milan cerca Campbell, Osvaldo vicino all’Inter, Cuadrado al centro della sfida tra Fiorentina e Barcellona. Nel taglio basso il sequestro del padre di Tevez e l’offerta da 30 milioni di euro dell’Everton per Lukaku.

Tuttosport titola “Sollievo Tevez” e dà conto di quanto accaduto in Argentina, dove il padre dell’Apache è stato per 8 ore sequestrato. Nel taglio alto la presentazione della sfida tra Torino e Brommapojkarna valida per l’Europa League: non sarà trasmessa in tv, ma solo su internet. Nella spalla l’amichevole tra Cesena e Juventus, con Allegri che riparte dal 3-5-2 di Conte. Nel taglio basso il mercato dell’Inter, tra Osvaldo, Hernandez e Guarin in uscita; il Cesena cerca Padoin e Babacar, l’ironia di Benitez sugli arrivi a Napoli.