Rassegna stampa 31 luglio 2014: prime pagine di Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Ecco come aprono oggi, 31 luglio 2014, i giornali sportivi

La Gazzetta dello Sport annuncia in prima pagina l’accordo raggiunto tra Inter e Osvaldo: il centravanti arriverà in prestito con riscatto fissato a 7 milioni di euro. Spazio poi allo 0-0 di Cesena-Juventus, mentre a Torino arriva Evra e si sblocca la trattativa per Romulo. Quindi il no di Cairo a Tavecchio. Di seguito il focus sul metodo Inzaghi, sull’exploit americano di Totti e la presentazione della sfida di Europa League del Torino, che oggi torna in una competizione internazionale a distanza di 22 anni. Nel taglio basso l’inchiesta sulla Serie A e sui 19 miliardi bruciati. Centralmente lo 0-0 dell’Inter contro il Manchester United, che supera gli uomini di Mazzarri soltanto ai calci di rigore.

Il Corriere dello Sport titola “La Juve non c’è ancora” e segnala che il primo obiettivo di mercato per i bianconeri ora è Jovetic. Nel taglio alto il piano di Garcia salva-Totti: tantae partite, ma più brevi. Nella spalla il Chicharito Hernandez si dice pronto per l’Inter. Centralmente la corsa alla Figc, con Cairo che toglie il sostegno a Tavecchio, mentre oggi è previsto l’incontro con Malagò. Nel taglio basso la quota rosa nella Serie B francese; spazio infine all’addio di Behrami dal Napoli e al tentativo della Lazio di blindare Candreva.

Tuttosport apre con “Juve sos gol” per commentare lo 0-0 della squadra di Allegri contro il Cesena. Nel taglio alto “Forza Toro” con riferimento alla sfida di Europa League in programma oggi alle 19. Nella spalla il mercato: Osvaldo in prestito all’Inter, al Milan piace Ayew, il Verona ci prova con Nico Lopez, il Napoli aspetta sabato per Fellaini. In chiusura il no di Cairo a Tavecchio e la storia di Moras, volato in Australia per donare il midollo al fratello.

I Video di Blogo

Video, Olbia-Monza, Berlusconi ai tifosi: “Scusate, vi devo salutare perché devo andare a [email protected]