Sorteggio Europa League | Diretta | Le avversarie di Roma, Napoli, Inter, Fiorentina e Torino

DIRETTA | Sorteggio 16esimi dell’Europa League 2014/2015

di antonio

    Clicca qui per seguire il sorteggio dei sedicesimi di Europa League.

12.42 – E’ terminato da pochi minuti il sorteggio degli ottavi di Champions League. Alle ore 13 vi racconteremo in diretta quello dei 16esimi di Europa League che coinvolgerà Roma, Napoli, Inter, Fiorentina e Torino.

11.30 – Attesa per conoscere gli avversari delle italiane nei sedicesimi di Europa League. Alle 13, subito dopo la diretta del sorteggio di Champions League, si passerà alla seconda competizione Uefa, mai così “italiana” con ben cinque rappresentanti qualificate, le quattro provenienti dai gironi (Inter, Napoli, Fiorentina, Torino) e la Roma retrocessa dalla Champions League.

Sorteggio Europa League – Teste di serie

Salisburgo
Besiktas
Dinamo Mosca
INTER (ITA)
Feyenoord
Everton
NAPOLI (ITA)
Dinamo Kiev
FIORENTINA (ITA)
Legia Varsavia
Borussia Moenchengladbach
Bruges
Olympiacos
Zenit San Pietroburgo
Sporting Lisbona
Athletic Bilbao

Sorteggio Europa League – Seconda Fascia

Celtic
Tottenham
Psv Eindhoven
Dnipro
Siviglia
Wolfsburg
Young Boys
Aalborg
Guingamp
Trabzonspor
Villarreal
TORINO (ITA)
ROMA (ITA)
Ajax
Liverpool
Anderlecht

Sorteggio Europa League

Oggi alle ore 13 a Nyon si effettuerà il sorteggio dei 16esimi di finale di Europa League. Delle 32 squadre che prenderanno parte alla fase ad eliminazione diretta di questa competizione ben 5 sono italiane. Inter, Napoli e Fiorentina sono arrivate al primo posto nei rispettivi gironi e quindi saranno ‘teste di serie’ nell’urna, mentre Roma e Torino partiranno dalla seconda fascia ed affronteranno, almeno sulla carta, un’avversaria più ostica. L’unica italiana che farà il suo esordio in questa edizione dell’Europa League è la Roma di Rudi Garcia che è “retrocessa” dalla Champions dopo aver chiuso al terzo posto nel suo gruppo alle spalle di Bayern Monaco e Manchester City.

Sorteggio Europa League: il regolamento

Sorteggi Europa League regolamento

Quest’anno è prevista una novità nel regolamento del sorteggio di Europa League. Fino alla scorsa edizione in occasione del sorteggio dei sedicesimi di finale veniva anche stabilito un mini tabellone che prevedeva gli incroci per gli ottavi. Da quest’anno invece la UEFA ha deciso di cambiare, programmando un ulteriore sorteggio per gli ottavi di finale che si terrà il prossimo 27 febbraio sempre a Nyon.

Per il resto il sorteggio dei sedicesimi di finale non è cambiato. Nella prima urna, quella delle ‘teste di serie’, saranno inserite le 12 squadre che hanno vinto i gironi di Europa League e le quattro squadre provenienti dalla Champions con il punteggio più alto nel ranking UEFA. Nella seconda urna, invece, ci saranno le 12 seconde classificate della fase a gironi e le altre quattro squadre retrocesse dalla Champions.

Esattamente come avviene per il sorteggio di Champions, anche in Europa League in questo primo turno ad eliminazione diretta non potranno incontrarsi squadre della stessa federazione e squadre che si sono già affrontate nella fase precedente. In più, da quest’anno, in questo turno non potranno essere accoppiate tra loro squadre russe ed ucraine.

Sorteggio Europa League: le italiane

Sorteggio Europa League

Con la chiusura dei gironi di Europa League si è delineata la composizione delle due fasce di squadre che parteciperanno ai sedicesimi di finale. Il primo turno ad eliminazione diretta vedrà in gioco ben cinque formazioni italiane: Inter, Napoli, Fiorentina, Torino e Roma. I capitolini sono l’unica squadra italiana proveniente dalla Champions League, ma la Roma non sarà testa di serie al sorteggio perché non si è classificata come una tra le migliori terze dei gironi.

In seconda fascia c’è anche il Torino, classificatosi secondo nel gruppo B. Giallorossi e granata rischiano di pescare Sporting Lisbona, Athletic Bilbao, Zenit San Pietroburgo, Everton e Olympiakos, ma non mancano le formazioni più “alla portata”, almeno sulla carta (soprattutto per la Roma). Inter, Napoli e Fiorentina saranno inserite in prima fascia grazie alla vittoria dei rispettivi gironi. Per regolamento sono esclusi gli accoppiamenti con squadre dello stesso paese nei sedicesimi di finale in quanto i derby potranno verificarsi solo dagli ottavi di finale.

Per le tre formazioni italiane teste di serie gli avversari potenzialmente più pericolosi sono le due inglesi, Liverpool e Tottenham, ma le insidie potrebbero materializzarsi anche con squadre come Siviglia o i tedeschi del Wolfsburg. I sedicesimi di finale si disputeranno il 19 e il 26 febbraio e i club inseriti in seconda fascia (quindi anche Roma e Torino) giocheranno in casa la partita di andata.