Calciomercato Milan: Cerci – Fernando Torres, lo scambio

Calciomercato Milan. Scambio Cerci – Fernando Torres, praticamente ufficiale.

Alessio Cerci – Fernando Torres, lo scambio fra Milan ed Atletico Madrid è il “regalo di Natale” per i tifosi rossoneri dell’amministratore delegato Adriano Galliani. La notizia è praticamente ufficiale, mancano i due “sì” dei giocatori, ma vengono dati praticamente per certi da fonti vicine ai due mancati protagonisti rispettivamente della Liga Spagnola e della Serie A. Cerci, arrivato dal Torino in estate dopo una lunga trattativa, è rimasto sempre ai margini del gruppo guidato da Simeone. Torres si era accasato al Milan cercando il riscatto dopo diverse stagioni sottotono al Chelsea.

Le premesse c’erano, ed erano positive, per entrambe, ma i due calciatori non si sono confermati sul campo. Poche presenze e soltanto un gol per ognuno dei due con le nuove squadre ed ecco che Inzaghi ha pensato di fare pressioni per avere un esterno offensivo veloce al quale già puntava in estate prima di arrendersi di fronte alle pretese economiche del Torino.

Perfetta operazione in stile Galliani quella dello scambio di prestiti, in attesa che gli ultimi 5 mesi della stagione definiscano il futuro di Cerci e Torres. Per quanto riguarda lo spagnolo, cresciuto nelle giovanili dell’Atletico, lì dove si guadagnò il soprannome di El Niño, lasciò la seconda squadra di Madrid nel 2007. Torna a casa dopo tanti gol (soprattutto nella sua esperienza al Liverpool) ed una carriera che sembra in crollo verticale e destinata all’anonimato nonostante sia, tutto sommato, appena un trentenne.

Calciomercato Milan: Cerci, Muriel, Pasqual e Brozovic, quante indiscrezioni la vigilia di Natale

Vigilia di Natale con tante indiscrezioni di calciomercato per il Milan. Galliani è partito per il Brasile per trascorrere le vacanze ma, di certo, non spegnerà il telefonino e continuerà a coordinare intermediari e collaboratori impegnati su più fronti già adesso a poco più di una settimana dalla riapertura ufficiale delle trattative.

Cominciamo dall’attacco. Alessio Cerci è il primo obiettivo dei rossoneri. Roberto Mancini, intervistato dalla Gazzetta, ha dichiarato che ci sono molte possibilità che l’esterno dell’Atletico finisca all’Inter. Da indiscrezioni raccolte dalla redazione di Calcioblog pare però che il Milan non abbia mollato la presa. Anzi, Galliani ha incaricato Ernesto Bronzetti di trattare con l’Atletico. I Colchoneros sarebbero disposti a cedere il calciatore (con o senza Torres in cambio) ma pare che Simeone stia spingendo per favorire un epilogo favorevole ai nerazzurri. Staremo a vedere. Molto dipenderà dalla volontà del calciatore già molto vicino al Milan in estate.

Rispunta anche il nome di Muriel. Il colombiano, papabile sostituto di Balotelli, è stato dichiarato incedibile dall’Udinese lo scorso agosto. Ora la situazione è cambiata. Sull’attaccante ci sono anche Sampdoria e Fiorentina. Tutte propongono pedine di scambio. La Samp ci prova con Bergessio, i viola con Ilicic mentre il Milan potrebbe inserire Niang. Nel frattempo, rimane sempre viva la pista Diamanti, scelto come papabile sostituto di Honda, impegnato con il Giappone in Coppa d’Asia. Il Guangzhou non sembra comunque disponibile a cederlo in prestito.

Per la difesa, si continua a lavorare su Brozovic. Sportitalia riferisce che tra il Milan e il difensore croato, l’accordo è totale. Manca quello con la Dinamo Zagabria che pretende almeno 10 milioni, cifra che i rossoneri non possono spendere. Su Brozovic la concorrenza è spietata. Anche in questo caso la scelta del calciatore può condizionare la trattativa.

Inzaghi vorrebbe portare a Milanello, già a gennaio, Manuel Pasqual. L’esterno della Fiorentina, in rotta con i viola e Montella che gli preferisce Vargas e Alonso, si libera a fine stagione a parametro zero. Se le condizioni lo consentiranno non è escluso che il Milan possa provarci da subito magari con un indennizzo economico contenuto. Se arriva Pasqual potrebbe partire Armero. Sull’esterno colombiano c’è il Genoa, disposto a prenderlo in prestito. Lo scrive Carlo Laudisa sulla Gazzetta dello Sport.

Ultime notizie su Calciomercato Milan

Tutto su Calciomercato Milan →