Diretta Pallone d’Oro 2014: trionfa Cristiano Ronaldo, Neuer di poco dietro a Messi

Questa sera a Zurigo si assegnerà il Pallone d’Oro 2014. Neuer, Messi e Ronaldo i candidati.

20:02 – Il vincitore del Pallone d’Oro 2014 è Cristiano Ronaldo. Il portoghese ha ottenuto il 37,66% dei voti, alle sue spalle Lionel Messi con il 15,76%, praticamente ex equo con Manuel Neuer che ha ottenuto il 15,72% delle preferenze. La stella del Real Madrid conquista il premio per la terza volta nella sua carriera, agganciando Platini, Cruijff e Van Basten, davanti a lui c’è solo la pulce del Barcellona che ha trionfato quattro volte. Nel suo discorso di ringraziamento, niente pianti quest’anno, Ronaldo ha ringraziato la sua famiglia, Carlo Ancelotti, i suoi compagni, il Real Madrid e il presidente Florentino Perez. Alla fine si è lasciato andare ad un urlo liberatorio, nel frattempo sul palco era salito anche il figlio.

19:56 – Il Pallone d’Oro femminile lo vince Nadine Kessler, centrocampista della nazionale tedesca e del Wolfsburg, con il quale nel2014 ha vinto la Bundesliga e la Champions League per il secondo anno femminile.

19:49 – Il gol più bello del 2014 è quello realizzato da James Rodriguez nella partita del Mondiale contro l’Uruguay.

19:12 – Beffato Carlo Ancelotti, così come il collega a Madrid Diego Pablo Simeone: l’ambito riconoscimento di miglior allenatore di calcio maschile del mondo va a Joachim Loew, campione in Brasile questa estate con la Germania. E sempre dal paese teutonico arriva il miglior tecnico di calcio femminile: si tratta del giovane Ralf Kellerman, che guida il Wolfsburg e la Nazionale tedesca.

18:46 – Il primo verdetto arriva dalla premiazione del Top XI della Fifa; sul palco c’è Alessandro Del Piero che a turno consegna il riconoscimento a Neuer, Sergio Ramos, Lahm, Kroos, Di Maria, Iniesta, Robben, Messi e Ronaldo. Assenti ma inseriti nell’undici più forte del 2014 anche i due difensori del Paris Saint Germain Thiago Silva e David Luiz. Da segnalare che sia Lahm che Ramos hanno indicato Maldini come loro idolo dell’infanzia, mentre Kempes e Laudrup sono stati i nomi indicati rispettivamente da Di Maria e Iniesta quando hanno dovuto indicare un giocatore del passato con cui gli sarebbe piaciuto giocare.

La febbrile attesa della vigilia

L’attesa si fa sempre più febbrile, la curiosità di conoscere chi vincerà il Pallone d’Oro 2014 è grandissima. Tutti sono curiosi se Manuel Neuer, un portiere, riuscirà a interrompere il duopolio di Lionel Messi e Cristiano Ronaldo che dura ormai da sei anni. Se la pulce argentina non sembra essere davvero in corsa, la sfida tra il portoghese e il tedesco è accesissima, con tanto di partiti schierati da entrambe le parti. Tra i principali sostenitori dell’estremo difensore del Bayern Monaco e campione del mondo con la Germania c’è anche il presidente della Uefa Michel Platini. Ma la stella del Real Madrid porta in dote una stagione condita da 17 gol in Champions League che hanno dato una grossa mano ai Blancos per arrivare a vincere la tanto attesa decima.

La cerimonia inizierà questo pomeriggio alle 17 con il red carpet e l’arrivo di tutte le stelle al Palazzo dei Congressi di Zurigo. Ma lo show vero e proprio è fissato per le 18:30 quando scopriremo finalmente chi avrà trionfato. Se dovesse vincere Neuer il premio andrà per la seconda volta nella storia ad un portiere, l’unico a riuscirci fino ad ora è stato il russo Lev Yashin ed era il lontano 1963. D’altra parte Ronaldo insegue il terzo successo che gli permetterebbe di agganciare in classifica mostri sacri come Platini, Cruijff e Van Basten. La decisione è stata presa grazie ai voti di 209 capitani delle nazionali, altrettanti commissari tecnici e una selezione di giornalisti, e mai come quest’anno deve essere stata difficilissima.

Oltre al Pallone d’Oro verranno assegnati anche altri premi a contorno. Sarà scelta la miglior donna del 2014, i migliori allenatori sia di calcio maschile (c’è anche il nostro Ancelotti) che femminile, il miglior undici, il FIFA/FIFPro World XI 2014, e il Puskás Award, ovvero il premio per il miglior gol dell’anno solare appena mandato in archivio. Da notare come quest’anno il premio per la miglior realizzazione potrebbe andare ad una donna, Stephanie Roche, la nazionale irlandese che con la maglia del Peamount United ha realizzato un gol assurdo. Come ogni anno saranno inoltre assegnati i premi speciali, il Fari Play Award e il Presidential Award, quest’ultimo assegnato ad un uomo delle istituzioni calcistiche che si è distinto per la sua attività.

Di seguito tutte le nomination dei vari premi che verranno assegnati questa sera.

Candidati Pallone d’Oro 2014

Lionel Messi (Argentina, Barcellona)
Manuel Neuer (Germania, Bayern Monaco)
Cristiano Ronaldo (Portogallo, Real Madrid)

FIFA Women’s World Player of the Year

Nadine Kessler (Germania, Wolfsburg)
Marta (Brasile, Tyresö – Rosengård)
Abby Wambach (USA, Western New York Flash)

Men’s World Coach

Carlo Ancelotti (Italia, Real Madrid)
Joachim Loew (Germania, Germania)
Diego Simeone (Argentina, Atletico Madrid)

Women’s World Coach

Ralf Kellermann (Germania, Wolfsburg)
Maren Meinert (Germania, Germania Under 20)
Norio Sasaki (Giappone, Giappone)

Puskás Award

Stephanie Roche (Irlanda, Peamount United – Albi)
James Rodriguez (Colombia, Monaco – Real Madrid)
Robin Van Persie (Olanda, Manchester United)

FIFA/FIFPro World XI 2014

I migliori portieri
I migliori difensori
I migliori centrocampisti
I migliori attaccanti

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →