Rassegna stampa 26 gennaio 2015: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi, 26 gennaio 2015

La Gazzetta dello Sport dedica l’apertura dell’edizione odierna al successo della Juventus sul Chievo, con grande protagonista Pogba, e al flop dell’Inter a San Siro contro il Torino. Nel taglio basso il pareggio della Roma a Firenze, dove Gomez sembra essere recuperato. Quindi la crisi del Milan: in caso di fallimento di Inzaghi è già pronto il vice Tassotti. In chiusura il pareggio del Palermo con la Sampdoria, con i siciliani che si lamentano per un gol fantasma. Infine il caos in casa Parma: sconfitta contro il Cesena e tensione tra i tifosi e Cassano.

Il Corriere dello Sport in apertura celebra Paul Pogba, decisivo nella vittoria della Juve contro il Chievo. Centralmente il nuovo pari della Roma, che perde contatto con la capolista ora a +7 punti. Nel taglio alto il crollo dell’Inter di Mancini, convocato da Thohir. Quindi il Milan in ritiro fino al quarto di finale di Coppa Italia: contro la Lazio Pippo Inzaghi si gioca la panchina. Nel taglio basso il gol netto non assegnato al Palermo contro la Sampdoria, la presentazione della sfida tra Napoli e Genoa in programma stasera: in caso di successo gli azzurri sarebbero terzi in classifica. In chiusura la picchiata del Parma e il confronto tra Cassano e gli ultrà.

Tuttosport omaggia Pogba definendolo “marziano” dopo il gol e le giocate contro il Chievo. Nel taglio alto la libidine del Torino per il successo in extremis contro l’Inter. Nel taglio basso la frenata della Sampdoria, la rabbia del Palermo e il dopo Inzaghi al Milan: Tassotti o Prandelli.