Roma-Napoli 1-0 | Risultato Finale: gol di Pjanic

La diretta di Roma-Napoli

Roma-Napoli | Formazioni Ufficiali

11:35 – Roma-Napoli formazioni ufficiali. Garcia rilancia Iturbe dal primo minuto nel tridente con Florenzi e Ljajic; De Rossi guida il centrocampo.

ROMA (4-3-3): 26 De Sanctis, 35 Torosidis, 23 Astori, 44 Manolas, 25 Holebas, 15 Pjanic, 16 De Rossi, 4 Nainggolan, 24 Florenzi, 8 Ljajic, 7 Iturbe. A disp.: 28 Skorupski, 1 Lobont, 2 Mapou, 33 Spolli, 42 Balzaretti, 3 Cole, , 19 Ibarbo, 32 Paredes, 52 Pellegrini, 53 Verde, 88 Doumbia. All. Garcia

NAPOLI (4-2-3-1): 45 Andujar; 11 Maggio, 33 Albiol; 5 Britos, 31 Ghoulam; 19 David Lopez, 8 Jorginho; 7 Callejon, 14 Mertens, 6 De Guzman; 9 Higuain. A disp.: 1 Rafael, 15 Colombo, 4 Henrique, 26 Koulibaly, 3 Strinic, 18 Zuniga, 16 Mesto, 77 Gargano, 23 Gabbiadini, 17 Hamsik, 91 Zapata D., 24 Insigne. All. Benitez

Roma-Napoli in diretta

Roma-Napoli ore 12:30 – Hanno iniziato la stagione puntando allo Scudetto ma presto (troppo) hanno dovuto rinunciare all’idea di fermare la corsa della Juventus, lanciatissima verso il quarto titolo consecutivo. A dieci giornate dal termine del campionato Roma e Napoli sono invece costrette a difendersi da un’agguerrita concorrenza in chiave Champions League. Non sarà infatti per nulla semplice riuscire a replicare il podio dello scorso anno perché ci sono formazioni come Lazio, Sampdoria e Fiorentina in piena lotta e in grande forma.

La gara di oggi tra Roma e Napoli potrebbe anche trasformarsi in una sorta di spareggio tra due squadre che hanno smarrito da diverso tempo il gioco e la solidità dimostrate in passato. Nonostante una serie incredibile di pareggi la Roma è ancora seconda in classifica, posizione che avrebbe perso da almeno una 20ina di giorni se il Napoli non avesse a sua volta ingranato la retromarcia proprio nel momento in cui un’accelerata avrebbe potuto cambiare la storia di questo campionato.

La squadra di Benitez è riuscita a mettere insieme appena 5 punti nelle ultime 6 partite, consentendo a Lazio e Sampdoria di effettuare il sorpasso ai suoi danni. Anche la Fiorentina – attualmente ad un solo punto dai partenopei – è rientrata nella lotta per il terzo posto (distante 6 punti). La giornata di oggi è sulla carta estremamente favorevole alla Lazio che scenderà in campo alle ore 15 contro il Cagliari conoscendo già il risultato finale di Roma-Napoli.

Un pareggio o una vittoria del Napoli potrebbe consentire agli aquilotti di effettuare il sorpasso ai danni della Roma, ma anche un successo della squadra di Garcia non sarebbe poi così negativo; la lotta con la Roma resterebbe aperta con un derby ancora da giocare, mentre il Napoli potrebbe scivolare a -8 dal terzo posto a nove giornate dal termine del campionato. Si annuncia insomma una partita scoppiettante tra Roma e Napoli, entrambe consapevoli che una nuova sconfitta (e forse anche un pareggio) potrebbe anche incrinare definitivamente i rapporti con le già inquiete tifoserie.

Roma-Napoli | Le Formazioni

Rudi Garcia non è riuscito a recuperare Totti per questo importantissimo match. Il capitano giallorosso non si è ancora ristabilito pienamente dall’infortunio ed il tecnico francese ha deciso di non portarlo neanche in panchina. Tra le fila della squadra di casa non ci saranno neanche Gervinho, Keita e Ucan, oltre naturalmente ai lungodegenti Strootman, Castan e Maicon. Nella lista dei convocati è invece rientrato Federico Balzaretti dopo un’assenza di 18 mesi. L’ex terzino del Palermo è comunque ancora molto indietro nella preparazione ed è stato inserito nella lista solo per tornare a respirare il clima partita.

La Roma scenderà in campo con il suo abituale 4-3-3 nonostante le assenze. In porta ci sarà ovviamente Morgan De Sanctis, ex della partita, protetto da una retroguardia formata da Torosidis, Manolas, Astori e Holebas. Il terzetto di centrocampo sarà invece composto da Pjanic, De Rossi e Nainggolan, mentre Florenzi tornerà a giocare nel tridente offensivo completato da Ljajic e Ibarbo. A disposizione ci sono anche Doumbia, Iturbe ed il giovane Verde, ma stando alle indiscrezioni sarà comunque Florenzi a giocare da esterno offensivo.

Molto più ampi i margini di scelta di Benitez per questa partita. L’unico assente tra gli azzurri è infatti lo squalificato Inler oltre all’infortunato Michu, che praticamente non è mai stato a disposizione in questa stagione. A difendere la porta dei partenopei dovrebbe essere ancora una volta l’argentino Andujar che ormai pare aver scavalcato il brasiliano Rafael nelle gerarchie. Sui due esterni difensivi è scontata la presenza di Ghoulam e Maggio, così come quella di Albiol e Koulibaly al centro della difesa.

Con Inler fuori per squalifica anche per quanto riguarda il centrocampo le scelte sembrano già fatte: David Lopez e Gargano sono in netto vantaggio su Jorginho. Gli unici dubbi riguardano l’attacco, dove c’è un solo giocatore sicuro del posto: Gonzalo Higuain. Callejon, Hamsik e Mertens sono invece i favoriti per giocare sulla trequarti, ma dietro di loro ci sono Gabbiadini, De Guzman e Insigne che scalpitano.

Roma-Napoli | Le Probabili Formazioni

ROMA (4-3-3): De Sanctis; Torosidis, Manolas, Astori, Holebas; Pjanic, De Rossi, Nainggolan; Florenzi, Ljajic, Ibarbo. A disposizione: Skorupski, Lobont, Balzaretti, Yanga-Mbiwa, Spolli, Cole, Pellegrini, Iturbe, Paredes, Verde, Doumbia. Allenatore: Garcia.

NAPOLI (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; D. Lopez, Gargano; Callejon, Hamsik, Mertens; Higuain. A disposizione: Rafael, Colombo, Henrique, Britos, Zuniga, Strinic, Mesto, Jorginho, De Guzman, D. Zapata, Gabbiadini, Insigne. Allenatore: Benitez.