Imbarazzo in casa Messi: il fratello di Lionel posa con i criminali di Rosario

È un ottobre a dir poco movimentato quello che sta vivendo Lionel Messi. Come se non bastassero i guai fisici, la "Pulce" è attualmente ferma ai box per infortunio e ne avrà ancora per un mese, a dare grattacapi all'argentino si aggiungo i problemi della sua vita privata. Nei giorni scorsi si era avuta notizia della richiesta dell'Avvocatura dello Stato spagnola di 22 mesi e mezzo di detenzione per l'argentino, accusato di aver evaso il fisco per oltre 4 milioni di euro. In precedenza invece dall'Argentina era arrivata la notizia dell'arresto del fratello maggiore Matias per detenzione illegale di arma da fuoco.

Ora, sempre dal suo paese natale, arrivano notizie che non hanno nulla a che vedere con il codice penale, ma che di sicuro creano imbarazzo all'attaccante del Barcellona e alla sua famiglia. Di mezzo c'è ancora il fratello Matias e una foto che il magazine Noticias ha pubblicato sull'ultimo numero. Il 32enne è ritratto in compagnia di criminali molto noti alle forze dell'ordine, vicini alla banda Los Monos. Alla sua sinistra posa Pedro Bismar, indagato dalla polizia per i suoi rapporti con i narcos, a destra c'è invece Daniel Vazquez, ex della banda dei Newell's (come Bismar), indagato per i suoi rapporti con Los Monos. Nella stessa foto ci sono infine anche Mariano Salomon e Ramon Machuca, su entrambi pende un mandato di cattura internazionale, tutti e due sono personalità di spicco dei Los Monos e della criminalità di Rosario.

Ci troviamo di fronte a una delle classiche foto che vengono fatte durante una festa, o una cena, niente di strano se non i personaggi discutibili che vi sono ritratti. Ovviamente Lionel Messi non può rispondere delle azioni del fratello maggiore, ma questo ennesimo scandalo non può che turbare il campione blaugrana, a cui non sembra andargliene bene una.

  • shares
  • Mail