Ricatto a Valbuena: fermato anche Benzema

Karim Benzema, attaccante del Real Madrid è stato posto in stato di fermo nell’ambito delle indagini sul sextape con conseguente ricatto nei confronti di Mathieu Valbuena, centrocampista dell’Olympique Lione. La notizia è riportata da 'AFP' ed 'Europe 1': Benzema è stato visto arrivare presso il commissariato di Versailles intorno alle 9 di mattina e qui è stato posto in fermo da parte della polizia giudiziaria francese. Un atto dovuto nell’ambito della giustizia transalpina, che non implica comunque un coinvolgimento diretto da parte del centravanti francese nella storia del ricatto al compagno di nazionale.

Valbuena, ex Marsiglia e ora al Lione, era stato ricattato tempo fa da un gruppo di persone che gli avrebbero chiesto soldi per non divulgare un video a luci rosse nel quale si vedrebbe proprio il calciatore a letto assieme alla sua compagna. Nell’ambito delle indagini, la polizia francese aveva fermato e poi rilaciato già Djibril Cissè, ex centravanti della Lazio il cui coinvolgimento nella vicenda rimane avvolto da un alone di mistero. 'L'Equipe' ipotizza un coinvolgimento marginale di Benzema nella vicenda, mentre qualche giorno fa il suo legale aveva confermato che il suo assistito avrebbe risposto senza problemi alle domande degli inquirenti.

Benzema-ricatto-Valbuena

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail