Real Madrid: esonerato Benitez, Zidane ufficiale

Il presidente del Real Madrid, Florentino Perez, ha annunciato l’esonero di Rafa Benitez: al suo posto è stato scelto Zinedine Zidane che ringrazia

20:20 – Ufficiale: Rafa Benitez sollevato dall’incarico di allenatore del Real Madrid, al suo posto Zinedine Zidane. Ecco le parole del presidente Florentino Perez:

“Abbiamo valutato insieme al direttivo e abbiamo preso una decisione difficile: la risoluzione del contratto di Benitez. Siamo grati dell’impegno e del lavoro che Rafa ha fatto per noi, ma abbiamo deciso di promuovere Zidane. Lui è una delle figure più grandi del calcio mondiale, sa cosa è il Real Madrid ed è cosciente dell’importanza della panchina che avrà fra le mani. Conosce tutti, essendo stato per lungo tempo come secondo allenatore e ha sempre vinto tutto in carriera. Sa come affrontare determinate situazione e gode della nostra piena fiducia”.

Presente in conferenza stampa, Zidane ha rilasciato la prima intervista da tecnico della prima squadra, dopo l’esperienza al Real Madrid B:

“In primo luogo voglio ringraziare il club per avermi concesso l’opportunità di allenare questa squadra. Dobbiamo fare il meglio possibile, voglio fare tutto il possibile per vincere. Credo che tutto andrà bene, niente di più. Lavoreremo duro fin da domani. Sono molto emozionato, ma lo ero anche da calciatore. Per me è una chance importantissima e ci metterò il cuore nel tentativo di conquistare qualcosa. Spero vada tutto bene, grazie a tutti”.

Real Madrid | Benitez in bilico

Il Real Madrid ha convocato per questo pomeriggio il consiglio direttivo: il tecnico Rafa Benitez torna ad essere nuovamente in bilico dopo il pareggio di ieri contro il Valencia. Anche all’indomani dell’ultima vittoria casalinga, né il pubblico né la stampa erano stati teneri con il tecnico spagnolo, per via degli evidenti “aiutoni” arbitrali che avevano contribuito alla conquista dei tre punti. Ieri a Valencia si sono visti ancora una volta tutti i limiti tattici del Real Madrid e secondo quanto riferisce ‘Marca’, potrebbero essere queste le ultime ore alla ‘Casa Blanca’ per l’ex tecnico del Napoli.

A spingere per l’esonero, anche i senatori dello spogliatoio, con Cristiano Ronaldo in testa: il campione portoghese aveva già chiesto la testa dell’allenatore dopo poche giornate di campionato, ma allora la dirigenza decise di confermare la fiducia a Benitez. Il Real Madrid attualmente si trova al terzo posto in campionato a -4 dall’Atletico Madrid e a -2 dal Barcellona che ha comunque una partita da recuperare. Insomma, il piatto piange per quelli che erano i programmi societari dell’estate scorsa e se si deciderà per l’esonero, il sostituto sarebbe già pronto.

Si parla, al solito, di Zinedine Zidane, attuale tecnico della squadra B, il Real Madrid Castilla: al francese, eventualmente il compito di ricostruire la squadra nel morale e nel rapporto con la tifoseria, attualmente ai minimi storici. Tornato a Madrid come il “figliol prodigo”, in caso di esonero, Benitez raccoglierebbe i cocci di un fallimento che potrebbe condizionare anche la sua carriera in futuro.

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →