L’ex allenatore del Liverpool Rafa Benitez anticipa i temi della finale di Champions League non risparmiando una critica a Klopp.

AS ha intervistato Rafa Benitez che si è già proiettato alla finale di Champions League. “Il Real ha reagito bene nei momenti chiave, approfittando della qualità dei suoi giocatori e vedremo un Liverpool aggressivo e dominante, che fin dall’inizio vorrà imporre la sua intensità. Ma quando arrivai io al Liverpool nel 2004 chi erano i migliori? Gerrard era un giovane senza ancora un ruolo, Xabi Alonso era in prestito all’Eibar mentre Luis Garcia era stato messo in vendita dal Barcellona”. 

Fernando Torres era un centravanti da 15-20 gol in Spagna e con noi è arrivato a 33, poi abbiamo fatto crescere Mascherano che faceva la riserva nel West Ham e Lucas Leiva che poi è rimasto dieci anni nel club. Pagammo Agger 6 milioni e ci si ricorda di Reina, ma quella squadra non può essere paragonata a un Liverpool che ha speso un miliardo. Soldi ben spesi, è vero, ma in panchina ci sono calciatori da 40 milioni mentre io avevo un budget totale di 20 milioni”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 20-05-2022


Mourinho: “Il Feyenoord ha un piccolo vantaggio”

Roma, Abraham: “Volevo arrivare in finale, vincere qualche trofeo”