Chiellini: “Ci giocheremo la SuperCoppa con grande umiltà, in partita secca può succedere di tutto”

Il difensore della Juventus Giorgio Chiellini ha presentato in conferenza stampa la partita di SuperCoppa italiana di domani contro l’Inter.Il capitano della Juventus Giorgio Chiellini ha parlato in conferenza stampa alla viglia della gara di domani contro l’Inter: “Dobbiamo avere equilibrio nel nostro percorso, la vittoria di domenica dà una botta di adrenalina importante ma non dobbiamo

Il difensore della Juventus Giorgio Chiellini ha presentato in conferenza stampa la partita di SuperCoppa italiana di domani contro l’Inter.

Il capitano della Juventus Giorgio Chiellini ha parlato in conferenza stampa alla viglia della gara di domani contro l’Inter: “Dobbiamo avere equilibrio nel nostro percorso, la vittoria di domenica dà una botta di adrenalina importante ma non dobbiamo farci travolgere. Mentalmente non siamo stati bravi in stagiona ad avere continuità, questa però è una finale. Ci giochiamo il titolo con grande umiltà, sappiamo di incontrare una grande squadra ma di potercela giocare perché ne abbiamo fatte tante, sia vinte che perse anche quando eravamo noi favoriti. In partite come questa contro l’Inter non sottovaluti niente. Hanno grande qualità tecnica, fisica, hanno dimostrato nell’ultima partita, fisicamente sui piazzati hanno numeri importanti. Forse hanno fatto più gol di tutti. Partita secca però non vuol dire imbattibili, sono cose diverse”.

Inter-Juventus. La fotogallery del 17 gennaio 2021

“L’Inter è una squadra fisica e tecnica, dovremo stare attenti e concentrati. Stiamo bene, siamo quasi tutti a disposizione tranne Federico. So cosa vuol dire perché l’ho vissuto, però lui è un giocatore in gamba. Questa è una bella botta per lui in primis ma per tutto il calcio italiano e per la Juve. Speriamo domani di potergli dedicare la vittoria. Faccio un appello per il regolamento: non ha senso che chi è ammonito o espulso in campionato debba saltare una finale. Non è logico, spero che chi di dovere faccia qualcosa. Cambiamola questa cosa perché in una finale ci devono essere i migliori, se ne sono lamentate tutte le squadre in questi anni ma non è mai cambiato”.

Ultime notizie su Inter

Tutto su Inter →