L’allenatore dell’Atalanta analizza la bella gara di Europa League con il Lipsia terminata con un 1-1 che lascia aperti tutti gli scenari per il ritorno.

Gian Piero Gasperini dice la sua su Lipsia-Atalanta a DAZN. “C’è qualche rimpianto, ma partite come questa puoi anche perderle, c’è stato un salvataggio sulla linea clamoroso. Globalmente noi abbiamo avuto situazioni più pericolose. Dispiace perché avevamo la sensazione di poter vincere. Partiremo da 1-1, è un buon risultato, ce la giocheremo. Il gol preso? E’ un anno incredibile, prediamo concentrazione a volte. Dopo un rigore, anzi un rigorino, parato così penso di essere salvo, con la palla in fallo laterale e poi invece prendi gol”.

Europa League
Europa League

Ma va bene così, ci prepariamo al ritorno. I cambi di modulo? Nel primo tempo abbiamo giocato a 4 con De Roon su Orban. Non abbiamo cambiato nella ripresa anche se è entrato Scalvini, alzando Koopmeiners. È lui che ha cambiato più ruoli. Tutti sono stati bravi oggi, è stata una bella partita. Zapata? L’importante è che sia guarito, ce lo sta mostrando già da una settimana. Ha fatto un gran lavoro, come lo ha fatto il fisioterapista che ci ha restituito un giocatore a posto. Ora può giocare, ha fatto uno spezzone. Muriel è fantastico, ha fatto un gol straordinario, ma come presenza Zapata ci aiuta a giocare e a dare profondità”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 08-04-2022


Mourinho è sicuro di passare il turno in Conference League

Tuchel indica la via per la qualificazione: “Servirà la nostra miglior versione”