Il tecnico del Manchester City Pep Guardiola evidenzia le insidie che l’Atletico Madrid ha creato alla sua squadra grazie alla sua filosofia molto difensiva.

Pep Guardiola analizza a Sky Sport la vittoria con l’Atletico Madrid e spiega perché la sua squadra non è riuscita a vincere con un risultato migliore. “Non giudico l’atteggiamento degli altri, ma loro difendono molto stretti e negli ultimi 20/25 minuti del primo tempo hanno giocato con il 5-5-0. Poi si sono messi con il 5-4-1, quindi per noi non è stato facile. Difendono bene, sono maestri in quello e speravano nelle ripartenze e nelle azioni da calcio d’angolo o da rimessa laterale”.

Champions League
Champions League

Peccato perché alla fine De Bruyne avrebbe potuto segnare il secondo gol, ma vincere 1-0 o 2-0 non cambia molto. È stata una bella battaglia: ci si aspettava che potessimo vincere 3-0 o 4-0, ma il risultato è quello che si è visto. Anche a me sarebbe piaciuto vincere 4-0, ma quando una squadra si difende così bene è davvero difficile. In ogni caso abbiamo fatto un buon lavoro in tutti i sensi e al ritorno andremo in Spagna per cercare di vincere. Pensavamo che si sarebbero schierati con un 5-3-2, mentre a un certo punto hanno giocato con il 5-5-0.  È molto difficile attaccare contro un 5-5-0, nella preistoria, oggi e tra centomila anni. Non c’erano spazi, ma serviva avere pazienza ed è andata così”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 06-04-2022


Simeone incensa il Manchester City: “Sono i migliori al mondo, al ritorno…”

Klopp: “Il Benfica ci pressava alto, volevamo segnare di più”