Duro attacco di Patrice Evra dopo l’eliminazione del Manchester City in Champions League. Queste le parole dell’ex Manchester United e Juve.

Le parole dell’ex terzino sinistro di Manchester United e Juventus si fanno sentire, Patrice Evra da le sue motivazioni sull’uscita del Manchester City contro il Real Madrid in Champions League.

Le critiche alla rosa della squadra: “Il City se l’è fatta addosso, è la verità. Sono traumatizzati. Mi ricordano il PSG: sono dei club basati sui soldi. Anche il Real Madrid ha i soldi, ma dietro ha una storia. Loro soltanto i soldi e i giocatori vanno a giocare lì solo per quel motivo. Poi vincono i campionati, certo, ma un calciatore sceglie di andare al Manchester City soltanto perché ti offre di più.

Pallone Champions League
Pallone Champions League

Il duro attacco a Guardiola: “Il City ha bisogno di leader, ma Guardiola non vuole leader. Non vuole personalità. È lui il leader. Per questo, quando sono in difficoltà, non hanno qualcuno in campo che li aiuti. Lui sceglie le sue squadre così, non può allenare persone con personalità. Lo ha fatto al Barcellona, ma lui costruisce la sua squadra per controllare tutti. Quando le cose vanno male, decide sempre lui.” Conclude l’ex esterno sinistro.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 06-05-2022


Juventus, Chiellini: “Superlega? l’obiettivo è di appassionare la gente”

Manchester United, Cavani: “Non è che non volessi giocare con CR7”