I dirigenti della Confederazione Calsticia Africana, la CAF, hanno commentato l’arrivo del Marocco alle semifinali di Qatar 2022

Veron Mosengo-Omba, dirigente della Confederazione calcistica africana (CAF), ha parlato alla BBC del traguardo raggiunto dal Marocco a Qatar 2022, prima nazionale africana a qualificarsi ad una semifinale. Di seguito le sue parole.

«Il risultato ottenuto finora dal Marocco galvanizza l’intero continente e dimostra che è possibile avere presto più squadre africane nella semifinale dei Mondiali e persino nella finale. Ma per rendere il calcio africano più competitivo sono necessarie azioni concrete e sforzi a lungo termine. Il Marocco è un esempio da seguire. Il governo e la federazione lavorano fianco a fianco sullo sviluppo delle infrastrutture e dei programmi di allenamento. Ora, la Caf e le sue federazioni associate devono anche continuare a progredire nelle pratiche di buona governance per passare dalle buone intenzioni alla pratica e quindi ai risultati».

L’articolo Qatar 2022, la CAF sul Marocco: «Un traguardo da cui partire a lavorare» proviene da Calcio News 24.

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG

feed

ultimo aggiornamento: 11-12-2022


Argentina, due dubbi di formazione per Scaloni: a cosa pensa il ct

Modena, Tesser: «Prendere quattro gol con il Bari in dieci fa male»