Luciano Spalletti ammette che il Napoli ieri non ha disputato un buon secondo tempo contro il Barcellona ma recrimina per il rigore assegnato agli spagnoli.

Luciano Spalletti esprime il suo parere a Sky Sport sulla gara col Barcellona di ieri e sul penalty per fallo di Juan Jesus. “Ci siamo abbassati troppo, con loro così diventa un problema. La loro qualità è indubbia per costringerti a dovergli concedere qualche volta il pallino del gioco in mano. Ci sono questi momenti dentro la partita dove non riusciamo a organizzare una pressione alta, dove si riporta palla indietro, sono cose che fanno parte del tempo e dello spazio in cui si fanno. Qui dobbiamo ancora migliorare”.

Europa League
Europa League

Poi è chiaro che loro hanno fisicità, hanno degli uno contro uno sugli esterni che ti mettono in difficoltà. La sfida di ritorno? Nel primo tempo abbiamo fatto vedere di essere alla pari con il Barcellona, nel secondo abbiamo un po’ sofferto. Però sono cose che si mettono a posto. Con tutta l’onestà intellettuale, dico che meritavano il pareggio però il rigore è inesistente perché la palla non cambia direzione. È un’altra storia dei polpastrelli dell’altra volta, qui la tocca veramente con il mignolo. Mi sembra anche abbastanza giù la mano, è naturale. La palla va direttamente dove doveva andare prima“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 18-02-2022


Sarri: “Sbagliato l’approccio nel secondo tempo, dovevamo chiudere il primo in vantaggio”

Pedro: “Abbiamo giocato bene su un campo difficile, possiamo rimontare al ritorno, stiamo capendo il calcio di Sarri”