Il Torino ed una società portoghese RealFevr firmano un contratto per i prossimi due anni per creare una collezione di video digitali.

L’accordo tra Torino e RealFevr fornirà una collezione di video spettacolare della storia granata: dentro giocatori del passato come Quagliarella, Cerci o Belotti di adesso. È la prima volta che un club collabora con una azienda tecnologica per lanciare video digitali.

Il direttore commerciale dei granata Lorenzo Barale, ha affermato così: “Siamo molto entusiasti di entrare nella community degli NFT grazie all’accordo con RealFevr. Questo è un passo importante per il Torino FC, Club costantemente alla ricerca dell’innovazione. L’obiettivo di questa collaborazione è dare ai nostri tifosi nuovi modi per interagire con il Club, cercando anche di continuare la nostra trasformazione digitale per connetterci a tutti gli appassionati di calcio nel mondo”.

Urbano Cairo
Urbano Cairo

Il Ceo di RealFevr Fred Antunes, rivela: “Questo è un momento storico e di importanza fondamentale per il calcio mondiale e per Web3. RealFevr sarà la prima azienda al mondo a far risorgere la brillante e magnifica storia del calcio italiano, in particolare del Torino b. Fino a questo momento, nessun tifoso poteva collezionare grandi gol, parate o altri momenti iconici del calcio, ma gli NFT di RealFevr hanno messo fine a tutto questo.

Conclude in questa maniera: “È questa capacità di guidare il mercato che ci muove in maniera decisiva e ci unisce a un club così grande come il Torino FC. Fin dal primo incontro abbiamo sentito che il Torino FC sarebbe stato il partner ideale per questa iniziativa e sono particolarmente entusiasta dell’enorme opportunità per entrambe le società”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 10-05-2022


Commisso: Mediacom nominata tra le Best Managed Company degli Usa

Liga, bilancio scorsa stagione: il Barcellona pesa oltre il 50% del rosso