Sfida Neymar – Iniesta per il miglior giocatore della Confederations Cup, anche Pirlo in corsa

La Fifa ha reso nota la lista dei candidati al premio di miglior giocatore del torneo, il centrocampista della Juventus tra i sei papabili.

La Confederations Cup arriva oggi al suo atto conclusivo, alle 18 ora italiana gli Azzurri sfideranno l’Uruguay, mentre a mezzanotte ci sarà la finalissima tra Brasile e Spagna. E oggi verrà assegnato anche il premio al miglior giocatore del torneo, l’esito delle due partite in programma influirà in maniera decisiva sulla scelta finale, anche perché tra i sei candidati alla vittoria ben quattro saranno di scena al Maracana di Rio de Janeiro. Noi italiani possiamo fare il tifo per Andrea Pirlo, il centrocampista della Juventus però non sarà in campo contro la Celeste e quindi le sue possibilità di vittoria sembrano limitate.

Nella lista non poteva mancare il fenomeno del Brasile, promesso sposo del Barcellona, Neymar. L’attaccante verdeoro ha realizzato tre reti, una contro l’Italia su punizione, le sue prestazioni sono state però spesso oggetto di critica, anche ironica sui social network, a causa della sua tendenza alla simulazione, all’esagerazione in caso di contatti con gli avversari. Il primo sfidante è il suo futuro compagno di squadra Iniesta, il centrocampista del blaugrana è ormai da anni in testa a tutte le classifiche di rendimento e dopo aver vinto il premio come miglior giocatore dei mondiali del 2010 potrebbe bissare aggiudicandosi anche il premio di questa Confederations Cup.

Sempre per la Spagna concorre il difensore del Real Madrid Sergio Ramos, le sue prove in questo torneo sono state eccellenti, se le Furie Rosse hanno subito un solo gol in questa manifestazione il merito è anche suo. Completa la lista dei papabili che questa sera giocano per la vittoria finale il brasiliano Paulinho, il centrocampista del Corinthians ha realizzato due gol in questa manifestazione e su di lui ci sono le big d’Europa, è facile prevedere un futuro radioso per questo ragazzo e il fatto di essere tra i sei migliori è solo una conferma di questo.

Come abbiamo anticipato in questa lista c’è anche il nostro Andrea Pirlo, il centrocampista è ormai una leggenda del calcio, anche in Brasile ha illuminato con la sua sapiente regia, con le sue geometrie perfette e geniali allo stesso tempo, il tutto è stato impreziosito dalla punizione contro il Messico. Purtroppo il bianconero non potrà scendere in campo questa sera per infortunio e vede quindi diminuire le sue possibilità di vittoria. Chi invece sarà regolarmente della partita è Luis Suarez, l’attaccante uruguayano con i tre gol messi a segno nel torneo (l’unico capace di bucare il muro spagnolo) è diventato il miglior realizzatore della Celeste di tutti i tempi, superando il compagno di squadra Forlan. Ovviamente proverà anche stasera a lasciare la sua firma, ai difensori azzurri il compito non facile di renderlo inoffensivo.

Con le ultime due partite e con l’assegnazione del premio di miglior giocatore calerà definitivamente il sipario su questa Confederations Cup 2013 e il Brasile darà appuntamento a tutti all’anno prossimo. Secondo voi chi è stato il giocatore migliore del torneo? La lista della Fifa è corretta o qualcuno è stato dimenticato?

I Video di Blogo

Video, Olbia-Monza, Berlusconi ai tifosi: “Scusate, vi devo salutare perché devo andare a [email protected]