Inter – Real Madrid 0-3 | Amichevole | Risultato finale: gol di Kakà, C. Ronaldo e autorete di Alvarez

Inter – Real Madrid, l’amichevole a Saint Louis vinta dagli uomini di Carlo Ancelotti.

L’Inter ha perso l’ultima amichevole giocata in terra statunitense contro il Real Madrid che quest’anno in pre-campionato non è mai stato sconfitto. Gli uomini di Carlo Ancelotti su sette partite giocate ne hanno vinte sei e pareggiata una. Il risultato di 3-0 per le merengues forse è un po’ troppo pesante per i nerazzurri che soprattutto nel secondo tempo hanno tentato più volte di segnare almeno il gol della bandiera, ma la porta sembrava davvero stregata. Il Real ha comunque certamente meritato la vittoria e ha dato l’ennesima conferma di una condizione già buona dei suoi giocatori, incluso Kakà, che con Mourinho ha avuto molta sfortuna ma che con Ancelotti sembra già rinato, tanto da rimanere in campo 90 minuti. Proprio dell’ex milanista il gol che ha aperto le marcature all’11’ del primo tempo, poi il raddoppio di Cristiano Ronaldo al 38′, infine, nel secondo tempo, al 67′, la sfortunata autorete di Ricky Alvarez, che dopo ha cercato di farsi perdonare con delle belle azioni, ma non è riuscito a trovare il gol.

Inter – Real Madrid 0-3 | Il video dei gol

Inter – Real Madrid 0-3 | La cronaca del secondo tempo

90′ – Niente recupero, l’arbitro fischia la fine della partita.

89′ – Ancelotti molto soddisfatto in panchina.

88′ – Un altro cambio nell’Inter, dentro Mbaye, fuori Olsen.

87′ – Jesé Rodriguez ha messo dentro l’area una palla per Morata che però non è riuscito a raggiungerla.

85′ – Tiro fortissimo di Duncan da fuori area, ma è troppo scoordinato il nerazzurro.

82′ – Intanto sono usciti Cambiasso e Ranocchia, dentro Duncan e Andreolli. Alvarez è stato ammonito.

80′ – Occasione gol per Icardi che prende la traversa. Intanto nell’Inter fuori Nacho, dentro Casado.

78′ – Un altro tiro in porta di Morata parato da Carrizo, l’azione era partita dopo che Olsen aveva perso palla a centrocampo.

76′ – Azione insistita dell’Inter dopo un calcio d’angolo, Diego Lopez ha fatto un mezzo miracolo, poi al secondo tentativo Cambiasso ha lisciato clamorosamente a pochi centimetri dalla rete.

74′ – Sono entrati Belfodil e Nagatomo al posto di Guarin e Joanathan nell’Inter.

71′ – Ricky Alvarez ha provato a farsi perdonare con una bella azione in solitaria tra i difensori madridisti, ma Diego Lopez ha parato.

70′ – Intanto c’è stata una specie di invasione di campo, anche se il tifoso che è entrato non è stato inquadrato.

67′GOOOOL del Real! O meglio autogol di Alvarez su calcio d’angolo battuto da Di Maria, esulta Casemiro, ma c’è il tocco dell’interista.

65′ – Dopo aver lasciato sfogare un po’ i nuovi entrati dell’Inter, il Real torna a fare possesso palla. Intanto esce Palacio ed entra Icardi. Cambia anche il portiere dell’Inter: Carrizo al posto di Handanovic.

63′ – Ripartenza del Real, ma Di Maria fallisce l’ultimo passaggio e Handanovic arriva sul pallone in tranquillità.

62′ – Alvarez ha tentato l’assist per Guarin, ma il pallone è stato bloccato in volo dai difensori del Real.

59′ – Nell’Inter è entrato Alvarez ed è uscito Kuzmanovic.

58′ – Prima azione realmente pericolosa per l’Inter che arriva al tiro con Palacio, che finalmente riesce a ricevere come si deve un pallone, ma sempre da un lancio lungo, partito dalla difesa. L’attaccante nerazzurro però non riesce a inquadrare bene la porta.

58′ – Passaggio in area di Kakà per Morata che però sbaglia di nuovo a calciare, nessun pericolo per Handanovic.

57′ – Bella azione di Jesé Rodriguez da solo contro quattro difensori nerazzurri, poi Ranocchia salva in calcio d’angolo.

56′ – L’Inter prova a fare possesso palla, ma è sterile, non porta mai i giocatori nerazzurri in condizione di arrivare davanti al portiere del Real.

54′ – Intanto ora siamo certi che i nuovi i nuovi entrati del Real sono Jesé Rodriguez, Pepe e Khedira (per Arbeloa, Modric e Cristiano Ronaldo), mentre Mazzarri non ha ancora cambiato nessuno.

53′ – Tiro da fuori area di Di Maria, ma la palla va molto alta sopra la traversa della porta difesa da Handanovic.

51′ – Ammonito Kakà per fallo su Alvaro Pereira.

50′– Destro di Morata su passaggio di Khedira, ma, nonostatnte il tiro sia potente, Handanovi è attento e para.

48′ – Il Real ha ricominciato così come aveva finito, pressando molto anche con i nuovi entrati tra cui Khedira.

46′ – Traversa per il nuovo entrato Jesé Rodriguez.

21:13 – Comincia il secondo tempo!

21:11 – Le squadre sono tornate in campo.

21:03 – Per l’Inter questa amichevole dovrebbe essere l’ultimo test prima dell’impegno in Coppa Italia, vedremo se Mazzarri insisterà ancora un po’ sugli uomini che ha mandato in campo dal primo minuto o se effettuerà molti cambi (che sono concessi in numero illimitato) fin dall’inizio del secondo tempo.

Inter – Real Madrid | La cronaca del primo tempo

Real Madrid molto superiore all’Inter sia per quanto riguarda i singoli, sia per il gioco di squadra. Merengues subito aggressive, primo gol all’11’ con Kakà che dopo essersi visto parare un tiro di destro da Handanovic si è buttato in tuffo di testa sulla ribattuta e ha insaccato. Al 38′ il raddoppio di Cristiano Ronaldo arrivato dopo una lunga serie di tentativi da parte dello stesso portoghese e di Morata. Inter troppo imprecisa e incapace di costruire un’azione realmente pericolosa, soprattutto perché l’unico schema tentato per arrivare davanti a Diego Lopez è stato quello del lanci lunghi dalle fasce, lanci che non sono praticamente mai arrivati a Palacio che pure ha dimostrato di muoversi molto bene tra i difensori madridisti.

45′ – Un po’ di melina in attesa del fischio della fine del primo tempo che è arrivato puntuale senza recupero.

43′ – Solo nei primissimi minuti dopo il secondo gol il Real ha lasciato respirare un po’ l’Inter, ora, nonostante manchi pochissimo alla fine del primo tempo, le merengues sono tornate a pressare e si sono guadagnate anche un calcio d’angolo.

42′ – Colpo di testa di Morata, ma parata facile per Handanovic.

41′ – Ora il Real sembra aver rallentato un po’ il ritmo e sta permettendo all’Inter di palleggiare.

38′GOOOOOL di Criistiano Ronaldo, di destro al volo su passaggio di Casemiro.

36′ – Colpo di testa di Cristiano Ronaldo lasciato solo soletto al centro dell’area dell’Inter su calcio battuto da Di Maria. La palla va comunque fuori, ma la difesa nerazzurra non si è dimostrata ben preparata a questo tipo di situazioni.

35′ – L’Inter non riesce ancora a trovare una chiave per arrivare davanti a Diego Lopez se non con lanci lunghi.

33′ – In mezz’ora di gioco i colpi di tacco da parte delle merengues si sono davvero sprecati, nella maggior parte dei casi, però, si rivelano inutili e alquanto irritanti.

32′ – Un altro interessante scambio tra Kakà e Di Maria che però ha esagerato cercando il virtuosismo di tacco.

31′ – Straordinari per Campagnaro alle prese con l’irrequieto Morata, ma è riuscito ancora una volta a fermarlo.

29′ – Kakà ha lanciato Di Maria che però ha sbagliato malamente il passaggio verso Morata e l’Inter ha potuto recuperare il pallone.

28′ – Altra occasione per Morata che ha tentato il gol di tacco al volo, ma in realtà era in fuorigioco.

26′ – Morata ha tirato troppo alto a pochi metri dalla porta dell’Inter.

23′ – Cristiano Ronaldo ha tentato il tiro da fuori area, ma il pallone è andato a lato del palo alla destra di Handanovic.

21′ – Tentativo di Carvajal al vertice destro dell’area dell’Inter, ma i nerazzurri lo fermano.

18′ – Pereira ha provato a servire Palacio sul secondo palo, ma il pallone è stato intercettato da Sergio Ramos.

16′ – L’Inter prova ad avvicinarsi all’area di rigore del Real sempre e solo con lanci lunghi finora, ma il passaggio non arriva mai al giocatore cui è destinato il pallone.

14′ – Occasione per Cristiano Ronaldo servito da Modric. Il portoghese avrebbe voluto il rigore perché tirato giù da un difensore intenista, ma l’arbitro non l’ha concesso.

13′ – Ancora il Real in possesso di palla, non vuole accontentarsi ovviamente.

11′GOOOOOOL di Kakà!!!!!! Colpo di testa in tuffo sulla ribattuta di Handanovic che aveva parato un destro dell’ex milanista.

10′ – Di nuovo un cross di Kakà, ma ‘stavolta rasoterra, Murata però non riesce a calciare in porta, l’arbitro dà un calcio d’angolo al Real, ma l’ultimo tocco era proprio di Murata.

8′ – Cross di Kakà per Murata che però di testa non arriva sul pallone.

6′ – Cambiasso ha provato a servire Palacio, ma il suo passaggio si è rivelato troppo lungo.

4′ – In questi primi minuti le merengues provano ad aggredire, ma l’Inter sta rispondendo per le rime.

1′ – Il Real prova a prendere il comando del gioco fin dal calcio d’inizio, ma Kakà commette fallo su Jonathan.

20:11 – Partita iniziata!

20:08 – Ecco la grafica delle formazioni ufficiali, anche se gli americani evidentemente non sanno come sistemare i nomi in campo…

20:06 – Le squadre stanno entrando in campo in questo momento.

19:50 – Tra pochi minuti inizierà il collegamento con Saint Louis per l’ultima amichevole dell’Inter negli Stati Uniti.

Inter – Real Madrid | Formazioni Ufficiali

A poco più di mezz’ora dall’inizio ecco la formazione ufficiale del Real Madrid, piuttosto diversa rispetto a quella che i più si aspettavano alla vigilia del match.

Inter (3-5-1-1): 1 Handanovic; 5 Juan Jesus, 23 Ranocchia, 14 Campagnaro; 31 Pereira, 17 Kuzmanovic, 19 Cambiasso, 90 Olsen, 2 Jonathan; 13 Guarin, 8 Palacio

Real Madrid (4-2-3-1): 25 Diego Lopez; 18 Nacho, 4 Sergio Ramos, 17 Arbeloa, 15 Carvajal; 19 Modric, 26 Casemiro, 21 Morata; 22 Di Maria, 8 Kakà, 7 Cristiano Ronaldo

Inter – Real Madrid, ultime sulle formazioni

Alle ore 20 italiane, le 13 di Saint Louis, Inter e Real Madrid scenderanno in campo per la loro ultima amichevole negli Stati Uniti, prima di tornare in Europa.
Il Real in questo pre-campionato ha giocato sei partite, la prima con il Bournemouth, vinta 6-0, poi con l’Olympique de Lyon (2-2), con il Paris Saint Germain (1-0), e i tre match della Guinness Cup contro Los Angeles Galaxy (3-1), Everton (2-1) e la finale con il Chelsea, vinta per 2-1.
A un’ora dalla partita non ci sono ancora ancora dati ufficiali sulle formazioni che scenderanno in campo, tra poco scopriremo se ci saranno delle novità rispetto a quelle ipotizzate alla vigilia. Attraverso il suo sito internet ufficiale l’Inter ha comunicato i 22 convocati di Walter Mazzarri:

Difensori: 2 Jonathan, 5 Juan Jesus, 6 Marco Andreolli, 14 Hugo Campagnaro, 23 Andrea Ranocchia, 31 Alvaro Pereira, 33 Ibrahima Mbaye, 55 Yuto Nagatomo;

Centrocampisti: 11 Ricky Alvarez, 13 Fredy Guarin, 17 Zdravko Kuzmanovic, 19 Esteban Cambiasso, 41 Alfred Duncan, 90 Patrick Olsen, 93 Diego Laxalt.

Attaccanti: 7 Ishak Belfodil, 8 Rodrigo Palacio, 9 Mauro Icardi, 47 Alessandro Capello.

Inter – Real Madrid in diretta | Come vederla

L’amichevole di questa sera tra Inter e Real Madrid si potrà vedere in tv su Sky Sport e su Sky Calcio 2 con la telecronaca di Andrea Marinozzi, affiancato da Antonio Di Gennaro per il commento tecnico.
Tutti gli abbonati al pacchetto Sky Sport potranno dunque guardare il match in diretta o se non sono a casa possono seguirlo in streaming grazie al servizio Sky Go. Per chi non è abbonato c’è la nostra diretta testuale a partire dalle 20 con anticipazioni sulle formazioni ufficiali nei minuti precedenti all’inizio del collegamento.

Inter – Real Madrid | Diretta dalle ore 20 | Probabili formazioni

Mentre Juventus e Milan sono già tornati in Italia dopo la Guinness International Champions Cup 2013, l’Inter è rimasta negli Stati Uniti e questa sera, alle ore 20:00 italiane, sfiderà nell’ultima amichevole in terra a stelle e strisce il Real Madrid di Carlo Ancelotti, match che seguiremo in diretta qui su Calcioblog.it con commento, immagini e risultato in tempo reale.

Sarà lo stadio Edward Jones Dome di Saint Louis a ospitare la partita tra queste due squadre che stanno vivendo in modo molto diverso questa fase di preparazione in vista dell’inizio della stagione vera e propria nelle prossime settimane.

Se da una parte l’Inter ha rimediato alcune brutte figure contro le squadre più forti (ha subìto un 4-0 dal Valencia e un 2-0 dal Chelsea), il Real ha sempre vinto, eccetto un pareggio con il Lione. C’è da dire che anche l’organico delle due squadre è molto differente, tanto che Mazzarri, alla vigilia di questa partita, ha detto chiaramente che spera che Ancelotti faccia un po’ di turnover e schieri il “Madrid B”.

L’Inter non ha potuto preparare al meglio l’amichevole con le merengues, ma non bisogna dimenticare che quello di oggi è un test, non una partita con in palio un traguardo importante, perciò occorre sfruttare questa occasione in vista degli impegni futuri che sono invece ufficiali, a partire dalla partita del 17 agosto nel terzo turno eliminatorio della Coppa Italia contro la vincente della sfida tra Cittadella e Savona, quando sarà vietato perdere per non compromettere già la stagione e una delle competizioni cui l’Inter deve puntare quest’anno.

Per la partita di oggi Mazzarri probabilmente dovrà fare a meno di alcuni giocatori che hanno accusato un po’ troppa stanchezza dopo la partita con la Juventus (finita dopo una serie interminabile di rigori). In particolare Nagatomo e Alvarez devono riprendersi da un sovraccarico fisico.

Davanti ad Handanovic, per l’Inter dovrebbero scendere in campo stasera Juan Jesus, Ranocchia e Campagnano, a centrocampo Pereira, Kuzmanovic, Cambiasso, Olsen e Jonathan, davanti Guarin e Palacio. Il Real Madrid dovrebbe rispondere con Diego Lopez tra i pali, Carvajal, Pepe, Sergio Ramos e Marcelo nel reparto arretrato, poi Khedira e Modric un po’ più indietro rispetto a Ozil, Isco e Cristiano Rolando e Benzema davanti a tutti.

La parola d’ordine per gli uomini di Mazzarri è “tenere botta”. Sì, perché giocare contro una corazzata come il Real serve soprattutto a verificare la tenuta in difesa e anche a testare la condizione non solo atletica, ma anche mentale.

Se poi ci scappasse una bella sorpresa, i tifosi ne sarebbero certamente felici e anche quel capitan Zanetti che, dopo essere stato al fianco della squadra in questo periodo “americano”, questa mattina è atterrato a Milano dove festeggerà con la famiglia il suo 40° compleanno. La sua riabilitazione sembra procedere bene, stare a contatto con la squadra gli è servito soprattutto a livello psicologico e tra qualche giorno sarà sottoposto a un controllo che, nella migliore delle ipotesi, dovrebbe dargli il via libera almeno per cominciare a correre dopo la rottura del tendine d’Achille rimediata a fine aprile.

Inter – Real Madrid | Amichevole | Probabili formazioni

Inter (3-5-1-1): 1 Handanovic; 5 Juan Jesus, 23 Ranocchia, 14 Campagnaro; 31 Pereira, 17 Kuzmanovic, 19 Cambiasso, 90 Olsen, 2 Jonathan; 13 Guarin, 8 Palacio

In panchina: 30 Carrizo, 12 Castellazzi, 55 Nagatomo, 6 Andreolli, 33 Mbaye, 93 Laxalt, 7 Belfodil, 9 Icardi, 11 Alvarez, 47 Capello

Allenatore: Mazzarri

Real Madrid (4-2-3-1): 25 Diego Lopez; 12 Marcelo, 4 Sergio Ramos, 3 Pepe, 15 Carvajal; 19 Modric, 6 Khedira; 7 C. Ronaldo, 23 Isco, 10 Ozil; 9 Benzema

In panchina: 1 Casillas, 17 Arbeloa, 2 Varane, 18 Nacho, 5 Coentrao, 27 Cheryshev, 26 Casemiro, 22 Di Maria, 8 Kakà, 21 Morata

Allenatore: Ancelotti

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →