Bologna – Catania 1-2 | Serie A | Gol di Monzon, Bergessio e Morleo. Tutto inutile, serie B matematica per entrambe le squadre

Bologna – Catania in diretta su CalcioBlog, oggi 11 maggio 2014

Bologna – Catania
LIVE

Bologna

Morleo 79′

12

Catania

22′ Monzon
84′ Bergessio

  • Tutto pronto al Dall’Ara, dove tra meno di 15 minuti inizierà la sfida che potrebbe valere la salvezza per una tra Bologna e Catania. L’unica certezza è che il pareggio non serve a nessuno.


  • Le due squadre entrano in campo, ecco il colpo d’occhio del Dall’Ara.


  • Squadre in campo.


  • Uno degli striscioni presenti sugli spalti gremitissimi.


  • 1′

    Inizia la partita. Calcio d’avvio battuto dal Catania.


  • 1′

    Subito in avanti il Bologna, con il cross dalla sinistra di Morleo, lungo.


  • 2′

    Gyomber anticipa di testa Bianchi in area di rigore.


  • 3′

    Ripartenza di Christodoulopoulos che prova a sorprendere Frison con un rito da fuori area. Pallone fuori.


  • 4′

    Peruzzi stende Morleo sulla fascia sinistra, ammonito.


  • 7′

    Iniziativa di Leto sulla destra, che rientra e calcia col sinistro. Curci blocca. Il Catania per la prima volta si fa vedere in avanti.


  • 9′

    Fuorigioco di misura fischiato a Bianchi.


  • 10′

    Kone serve in area Bianchi, che però non ci arriva. Pallone forse un po’ troppo in profondità.


  • 11′

    Christodoulopoulos spreca la ripartenza tentando di cambiare gioco e buttando la palla in tribuna.


  • 13′

    Altro cross dalla destra di Kone, Bianchi sfiora soltanto con la testa e Gyomber mette in angolo.


  • 17′

    Intanto il Sassuolo vince e questa è una brutta notizia sia per il Catania sia per il Bologna.


  • 18′

    Calcio d’angolo dalla destra per il Bologna, Krhin tutto solo in area colpisce di testa: pallone di poco alto.


  • 21′

    Kone ammonito. Era diffidato, campionato finito per lui.


  • 22′

    GOOOOOOOOOL CATANIA! Monzon su calcio di punizione sorprende Curci sul secondo palo.


  • 23′

    Ecco da dove ha calciato Monzon la punizione poi trasformata in gol.


  • 28′

    Ancora un tentativo di Bianchi di deviare un cross dalla trequarti. Pallone a fondo campo.


  • 29′

    Secondo giallo per Peruzzi, che ferma irregolarmente la ripartenza di Christodoulopoulos sulla fascia sinistra.


  • 32′

    Rinaudo graziato da Rocchi che non lo ammonisce nonostante il giocatore abbia disturbato la ripresa del gioco da parte di Christodoulopoulos.


  • 32′

    Proteste del Bologna per un presunto fallo in area subito da Christodoulopoulos.


  • 33′

    Scontro aereo tra Bianchi e Morleo. Ad avere la peggio è il centravanti, che però poi rientra in campo.


  • 35′

    Debole colpo di testa di Krhin, bloccato da Frison.


  • 36′

    Ballardini cambia, vista la superiorità numerica: fuori Sorensen, dentro Cristaldo.


  • 41′

    Il Bologna tiene il Catania tutto nella metà campo difensiva, ma fatica a creare occasioni da gol.


  • 43′

    Tentativo dalla gran distanza di Bergessio, pallone fuori.


  • 43′

    Clamorosa occasione da gol per il Bologna. Bella azione in area di Christodoulopoulos, il suo tiro viene respinto; il pallone finisce sui piedi di Cristaldo, il quale da solo a porta quasi vuota, colpisce il palo.


  • 45′

    Tre minuti di recupero.


  • 45′

    Ammonito Bianchi perché è rientato in campo senza chiedere il permesso all’arbitro. Era diffidato, salterà la prossima gara.


  • 45’+3

    Cristaldo di testa tutto solo in area sul secondo palo, Frison devia in angolo. Ma finisce il primo tempo.

  • Da segnalare che Cristaldo ha colpito il palo, ma Rocchi aveva fermato il gioco perché l’attaccante felsineo era in fuorigioco.


  • 46′

    Squadre di nuovo in campo, nel Bologna entra Ibson al posto di Krhin.


  • 46′

    Inizia la ripresa.


  • 47′

    Bergessio vicinissimo al gol: il suo colpo di esterno sul cross in arrivo dalla sinistra finisce di pochissimo fuori.


  • 48′

    Conclusione a botta sicura di Garics, Kone salva il Catania deviano il tiro del suo compagno di squadra.


  • 49′

    Christodoulopoulos stende Leto, ammonito. Anche lui era diffidato.


  • 50′

    Rinaudo ammonito.


  • 54′

    Contrasto aereo tra Natali e Izco. Entrambi restano a terra dopo aver fatto testa contro testa.


  • 56′

    Fuori Barrientos, entra Plasil nel Catania. Intanto Izco resta ancora a terra per qualche minuto.


  • 56′

    Che sfortuna il Bologna, traversa colpita da Ibson con un gran tiro al volo toccato da Frison.


  • 60′

    Ancora un ottimo intervento di Frison, che respinge col piede una conclusione ravvicinata di Bianchi. Il Bologna meriterebbe il pareggio.


  • 61′

    Ammonito Frison, per perdita di tempo.


  • 62′

    Fuori Bianchi, dentro Acquafresca.


  • 65′

    Proteste del Bologna per un tocco di mano di un difensore del Catania in area. Intanto fuori Leto, dentro Bellusci.


  • 66′

    Il Chievo sta vincendo, come il Sassuolo. Per il Bologna si mette molto male. Ma anche il Catania al momento sarebbe in b.


  • 69′

    Il Sassuolo pareggia contro il Genoa, ma la classifica avulsa condanna comunque la squadra di Ballardini. Il Bologna intanto continua a premere.


  • 72′

    Rinaudo tocca col braccio un cross dalla sinistra, Rocchi fischia ma non estrae il secondo giallo.


  • 73′

    Catania vicinissimo al raddoppio. Bergessio serve Rinaudo che crossa e trova sul secondo palo in area Castro, che però conclude male.


  • 74′

    Brutto destro dalla distanza di Kone. Altissimo, fischi del pubblico.


  • 76′

    Entra Biraghi per Castro nel Catania.


  • 76′

    Problemi fisici per Natali, ma il Bologna ha finito i cambi. Il difensore resta in campo stringendo i denti.


  • 77′

    Squadre stanchissime, il Bologna disperato. Al momento entrambe le squadre sarebbero in Serie B matematicamente.


  • 79′

    GOOOOOOL BOLOGNA! Pazzesco gol di Morleo. Sinistro al volo sul corner battuto dalla destra.


  • 80′

    Il Sassuolo vince, serve un gol al Bologna per rimanere in corsa per la salvezza.


  • 83′

    Grande conclusione da fuori area di Christodoulopoulos, Frison mette in angolo.


  • 84′

    Clamoroso gol del Catania, Bergessio. Tra le protesta dei padroni di casa.


  • 84′

    Morleo ammonito per proteste. L’episodio riguarda il fallo non fischiato di Rinaudo su Morleo da cui è iniziata l’azione del gol.


  • 89′

    Anche in tribuna grandi proteste nei confronti dell’arbitro. La gara sembra ormai finita. Entrambe le squadre sono matematicamente in B.


  • 90′

    Izco vicinissimo al terzo gol del Catania, ma il Bologna si salva in angolo.


  • 90’+1

    5 minuti di recupero. Servono tre gol al Bologna.


  • 90’+2

    Ancora proteste del Bologna per un rigore presunto non concesso per fallo su Ibson.


  • 90’+5

    È finita, Catania e Bologna in Serie B. Fischi del pubblico.

13.55 Sono state comunicate le formazioni ufficiali. A dispetto delle previsioni, Ballardini non cambia modulo e punta su Bianchi unica punta. Nel Catania tutto confermato, con Lodi in panchina.

Bologna (3-5-1-1): Curci, Antonsson, Natali, Sorensen, Garics, Friberg, Krhin, Christodoulopoulos, Morleo, Kone, Bianchi.

Catania (4-3-3): Frison; Peruzzi, Rolin, Gyomber, Monzon; Izco, Rinaudo, Barrientos; Leto, Castro, Bergessio.

Bologna – Catania | Le ultime dal campo

13.04 Bologna – Catania, le ultime dal campo – Mancano meno di due ore al calcio d’inizio di Bologna – Catania, gara valida per la 37esima giornata di Serie A e che con tutta probabilità sarà determinante per le sorti di una due squadre in piena lotta per non retrocedere. CalcioBlog seguirà in tempo reale il match. Non appena saranno rese note le formazioni ufficiali, ve ne daremo conto.
Intanto ricordiamo che la partita sarà trasmessa in diretta su Sky Calcio 5 HD (canale 255) e su Premium Calcio 4 (canale 374). Possibile seguirla anche in mobilità in streaming tramite Sky Go.

Bologna – Catania | La presentazione della partita

Bologna – Catania certamente non è la gara di cartello della 37esima giornata di Serie A, ma è sicuramente una sfida che potrebbe diventare determinante per una delle due squadre. CalcioBlog seguirà la partita in tempo reale a partire dalle ore 15.

Quella in scena oggi alle ore 15 allo stadio Dall’Ara è uno scontro diretto decisivo per la salvezza. Entrambe le formazioni sono in una situazione disperata ed entrambe al momento sono virtualmente in Serie B (con i peggiori attacchi della Serie A).
Gli etnei con l’insperata vittoria di 7 giorni fa contro la Roma sono tornati in corsa (anche se la vittoria del Sassuolo sulla Fiorentina ha complicato di nuovo le cose) risalendo al penultimo posto in classifica con 26 punti. I felsinei non se la passano molto meglio considerato che i 29 punti per ora non bastano a salvarsi. In piena lotta per non retrocedere ci sono anche Chievo e Sassuolo con, rispettivamente, 30 e 31 punti (il Livorno, ultimo, è praticamente spacciato).

In caso di sconfitta per il Catania sarà Serie B. In realtà anche se arrivasse la vittoria i siciliani non sarebbero matematicamente salvi, ma dovrebbero fare punti nell’ultimo turno e il loro destino sarebbe comunque sempre legato ai risultati di Chievo e Sassuolo. A dirla tutta se il Catania vincesse contro il Bologna e, contemporaneamente, il Chievo battesse il Cagliari per gli etnei sarebbe Serie B matematica. Insomma, favorito è il club emiliano, che potrà contare anche sul supporto dei tifosi, sebbene i numeri indichino come il Bologna non vinca dal 23 marzo e nelle ultime 7 gare abbia collezionato soltanto tre punti. Da segnalare al contempo che il Catania è l’unica squadra a non aver mai vinto fuori casa in questa Serie A, e quella che ha raccolto meno punti lontano da casa (appena due).

A rendere ancor più tesa l’atmosfera a Bologna ci sono gli strascichi polemici per le dichiarazioni rilasciate domenica scorsa da Davide Ballardini in riferimento alla clamorosa sconfitta della Roma in Sicilia. Alla vigilia Maurizio Pellegrino non ha parlato alla stampa evitando così di accendere ancor di più il clima.

Per quanto riguarda le formazioni, il Bologna dovrebbe presentarsi col 4-4-2 invece che col 3-5-1-1. Per questo motivo uno tra Sørensen e Mantovani potrebbe accomodarsi in panchina, mentre Cherubin non ci sarà per squalifica. La difesa sarà formata da Garics, Natali, Antonsson e Morleo, l’attacco dalla coppia Bianchi-Cristaldo.

Pellegrino sembra invece intenzionato a confermare l’undici titolare che ha battuto la Roma, con Rinaudo al posto di Lodi, pur avendo recuperato Almiron, Bellusci, Spolli e Legrottaglie. L’unico dubbio sembra riguardare Rolin, febbricitante.

Bologna – Catania | Convocati

Bologna: Curci, Stojanovic; Antonsson, Cech, Crespo, Garics, Mantovani, Morleo, Natali, Sorensen; Kone, Krhin, Ibson, Friberg, Laxalt, Pazienza; Acquafresca, Bianchi, Cristaldo, Christodoulopoulos, Moscardelli, Paponi.

Catania: Ficara, Frison; Bellusci, Biraghi, Cabalceta, Capuano, Gyomber, Legrottaglie, Monzon, Peruzzi, Rolin, Spolli; Almiron, Barrientos, Castro, Izco, Lodi, Plasil, Rinaudo; Bergessio, Boateng, Fedato, Keko, Leto

Bologna – Catania | Probabili formazioni

Bologna (4-4-2): Curci; Sorensen, Natali, Antonsson; Morleo, Friberg, Krhin, Christodoulopoulos, Kone; Bianchi, Cristaldo.

Catania (4-3-3): Frison; Peruzzi, Rolin, Gyomber, Monzon; Izco, Rinaudo, Barrientos; Leto, Castro, Bergessio.

Bologna – Catania | Precedenti

Bologna e Catania si sono affrontate in 13 occasioni al Dall’Ara; i padroni di casa hanno vinto 11 volte, mentre gli ospiti si sono imposti soltanto in un’occasione; uno il pareggio. I numeri indicano che non c’è gara anche sul piano del gol realizzati: 32 dai rossoblù, soltanto 7 dai rossoazzurri.

All’andata finì 2-0 per il Catania grazie alle reti di Bergessio e Lodi su rigore; quella fu la prima partita del regista rossoazzurro di ritorno a Catania dopo la parentesi al Genoa.

I Video di Calcioblog