Rassegna stampa 15 luglio 2014: prime pagine di Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Ecco come aprono oggi, 15 luglio 2014, i giornali sportivi

La Gazzetta dello Sport dedica la prima pagina all’exploit di Nibali al Tour de France, mentre nella spalla ospita le notizie di calcio: pagelle Mondiali, con Germania da 10, Cile sorpresa, Algeria e Colombia bene. Quindi i piani di Conte per la nuova Juve, da Evra a Morata. Di seguito l’intervista a Stankovic, vice di Stramaccioni a Udine, su Inter e non solo. Infine la tragedia per l’ex allenatore del Livorno Davide Nicola: morto il figlio 14enne investito da un bus.

Il Corriere dello Sport titola “Juve, Iturbe ha fretta” e cita il tweet scritto dall’attaccante del Verona in cui allude al futuro in bianconero. Nel taglio alto “impariamo dai tedeschi”, ossia “come costruire un Mondiale: imitiamoli”. Centralmente la verità su Benatia e la Roma e il super accordo raggiunto tra Manchester United e Adidas: 941 milioni!

Tuttosport titola “Conte, prime frustate” con riferimento all’incontro tra l’allenatore bianconero, Anelli, Marotta e Paratici per fare il punto della situazione sul mercato. L’affare Iturbe rinviato a oggi, intanto lo United insiste per Vidal. Centralmente le parole di Llorente, che paragona la Juve all’Atletico Madrid. Nella spalla l’attesa per il passaggio di Quagliarella dalla Juventus al Torino, mentre il Monaco è interessato a Cerci. Quindi l’accordo tra United e Adidas; nel taglio basso le critiche di Maradona a Messi anche per l’ingiusto premio di miglior giocatore del Mondiale, l’intervista esclusiva a Mantovano che definisce Mihajlovic il “garante della Sampdoria”. Infine il dramma di Nicola, che ieri sera ha perso il figlio 14enne.