Risultati Serie A Finali | Diretta | Prima Giornata | Vince il Napoli. Inter 0-0 a Torino

Risultati Serie A in tempo reale | 1a giornata 2014/2015

di

22:39 – Terminate le partite. Cambiano due risultati in extremis, il Napoli segna al quinto minuto di recupero con De Guzman e trova i tre punti a Genova. A Palermo il gol di Gastaldello consente alla Samp di impattare. L’Inter fermata sullo 0-0 dal Torino, Sassuolo e Cagliari pareggiano 1 a 1 mentre l’Udinese batte l’Empoli con una doppietta di Di Natale.
22:03 – Ancora Di Natale, 2-0 Udinese.
22:00 – Rete dell’Udinese, al solito di Di Natale, ed Empoli che va in svantaggio alla prima in Serie A.
21:31 – Immediato pareggio del Cagliari, gol di Marco Sau.
21:29 – Sassuolo in vantaggio sul Cagliari di Zeman, segna Simone Zaza.
21:27 – Pareggio del Genoa a Marassi, segna Mauricio Pinilla, Napoli raggiunto.
21:05 – Handanovic para un calcio di rigore a Larrondo, si rimane 0-0 a Torino.
20:56 – A segno Dybala, il gol del rosanero, Sampdoria in svantaggio.
20:49 – Gol di Callejon. Napoli in vantaggio sul Genoa.
20:47 – Iniziate tutte le partite.
20:42 – Meno di 5 minuti al calcio d’inizio delle partite di questa sera.

Serie A 2014/15 – 1 Giornata – 30/31 Agosto

Domenica 31 Agosto 2014

ATALANTA – VERONA 0-0 Risultato Finale
MILAN – LAZIO 3-1 Risultato Finale
[7′ Honda (M), 55′ Muntari (M), 63′ Menez Rig. (M), 67′ Alex autorete (L)]

CESENA – PARMA 1-0 Risultato Finale
[38′ Rodriguez (C)]
GENOA – NAPOLI < 1-2 Risultato Finale
[3′ Callejon (N), 40′ Pinilla (G), 90’+5 De Guzman (N)]
PALERMO – SAMPDORIA 1-1 Risultato Finale
[8′ Dybala (P), 41′ Regini Espulso (S), 90′ Gastaldello (S)]
SASSUOLO – CAGLIARI 1-1 Risultato Finale
[42′ Zaza (S), 44′ Sau (C)]
TORINO – INTER 0-0 Risultato Finale
UDINESE – EMPOLI 2-0 Risultato Finale
[58′ Di Natale (U), 62′ Di Natale (U)]

Sabato 30 Agosto 2014

CHIEVO – JUVENTUS 0-1 Risultato Finale
[6′ Biraghi autorete (J)]
ROMA – FIORENTINA 2-0 Risultato Finale
[28′ Nainggolan (R), 90’+3 Gervinho (R)]

Classifica Serie A aggiornata

ROMA 3
JUVENTUS 3
MILAN 3
CESENA 3
UDINESE 3
NAPOLI 3
PALERMO 1
SASSUOLO 1
ATALANTA 1
VERONA 1
TORINO 1
INTER 1
CAGLIARI 1
SAMPDORIA 1
GENOA 0
EMPOLI 0
LAZIO 0
FIORENTINA 0
CHIEVO 0
PARMA 0

Milan – Lazio 3-1 e Atalanta – Verona 0-0

19:57 – E’ finita anche a San Siro: Milan-Lazio 3-1. Nei minuti di recupero Antonio Candreva si è fatto parare un calcio di rigore da Diego Lopez.
19:50 – E’ finita a Bergamo: Atalanta-Verona 0-0.
19:30 – 3 a 1 a San Siro, accorcia il punteggio Alex con una sfortunata deviazione mette alle spalle di Diego Lopez.
19:25 – La squadra di Inzaghi chiude il discorso, Menez si procura e realizza un calcio di rigore, Lazio sotto di tre gol, sembra fatta.
19:17 – Raddoppio del Milan, a segno Muntari. Rossoneri cinici, due tentativi ed altrettanti gol
18:10 – Dopo 8 minuti subito in vantaggio il Milan, fuga sulla fascia di El Shaarawy e gol di Honda.
18:00 – Iniziano le due gare delle 18, in campo a San Siro il Milan con la Lazio e a Bergamo va di scena l’Atalanta di Colantuono contro l’Hellas Verona.
17:00 – Dopo i due anticipi di ieri, con le vittorie di Roma e Juventus, tocca a tutte le altre. Alle 18.00 si parte con Atalanta – Verona e Milan – Lazio, esordio di Inzaghi come allenatore in una partita ufficiale, alle 20.45 il resto delle gare fra le quali spiccano Torino – Inter e Genoa – Napoli.

Roma – Fiorentina 2-0

22.40 – Termina 2 a 0 la sfida fra Roma e Fiorentina, allo scadere chiude il conto Gervinho su splendido assist di Nainggolan.
21.15 – Roma in vantaggio, gol di Nainggolan dopo una grande parata di Neto su Gervinho. Decisivo l’errore di Brillante a centrocampo.
20:45 – Inizia Roma – Fiorentina, esordio della squadra di Rudi Garcia che presenta diverse novità rispetto alla scorsa stagione.
20:15 – Mezz’ora all’inizio di Roma – Fiorentina, i giallorossi subito chiamati a rispondere alla Juventus in un match complicato.

Chievo – Juventus 0-1

19:56 – La Juventus non riesce e segnare, ma sull’unica occasione del Chievo con Maxi Lopez è Buffon a rendersi protagonista e il risultato rimane favorevole ai bianconeri. I campioni d’Italia vincono la prima.
18:53 – Termina sull’1 a 0 in favore della Juventus il primo tempo, in rete Caceres (con l’aiuto della sfortunata deviazione di Bardi, ci sono dubbi su chi assegnare il gol), ma i bianconeri sono sfortunati e vengono fermati da un palo e due traverse.
18:10 – Il primo gol in Serie A di questa stagione è di Martin Caceres, Juventus in vantaggio.
18:00 – Inizia Chievo – Juventus, parte ufficialmente la Serie A.

16:30 – Manca un’ora e mezza all’inizio di Chievo-Juventus, prima partita della Serie A 2014/2015.

Serie A 2014/2015: gli anticipi del sabato

Riparte la Serie A. Dopo una (lunga) attesa tornano in campo le protagoniste del calcio italiano. Subito in campo nei due anticipi di oggi le squadre che hanno dato via al duello principe, per dire il vero nella gran parte della stagione “a distanza”, dell’ultimo campionato: la Juventus e la Roma.

Chievo – Juventus

I bianconeri, campioni d’Italia per tre stagioni consecutive, saranno i primi a svelarsi (calcio d’inizio alle ore 18) dopo un pre-campionato piuttosto caotico e segnato dal traumatico passaggio di consegne fra Antonio Conte e Massimiliano Allegri. L’ex allenatore del Milan sarà chiamato a smentire la tradizione che vuole protagonista le sue squadre di partenze “lente”, con un solo punto raccolto nelle ultime 5 stagioni fra le panchine del Cagliari e dei rossoneri, al Bentegodi contro il Chievo Verona. Il pronostico potrebbe sembrare scontato, ma le partite della Juve con i clivensi fuori casa non sono mai semplici e le tante assenze fra i campioni d’Italia potrebbero pesare.

Pirlo, out 30 giorni, Barzagli, lo squalificato Chiellini e i convalescenti Llorente e Giovinco (comunque convocati, ma destinati alla panchina). Allegri si affiderà alla difesa a tre, con Bonucci – Ogbonna – Cacares, per il resto si punta sul gruppo di cui già si fidava Antonio Conte, senza i nuovi arrivati nel calciomercato estivo con l’eccezione obbligata dal giovanissimo Coman che per mancanza di alternative dovrebbe partire titolare in attacco al fianco di Carlitos Tevez.

Roma – Fiorentina

Alle 20.45 luci accese all’Olimpico di Roma. I giallorossi partono con un’avversaria fra le più complicate da affrontare: la Fiorentina di Montella. I precedenti, in realtà, sono storicamente a favore della squadra di Garcia, ma i viola avranno certamente voglia di invertirli e il pre-campionato ha dato indicazioni positive. In realtà nella partita di stasera l’unico big ad essere in campo sarà Mario Gomez è pienamente recuperato, Cuadrado (corteggiatissimo dalle big europee) è rimasto a Firenze ma dovrà scontare una squalifica che risale allo scorso campionato mentre Giuseppe Rossi risulta ancora indisponibile.

Alla fine dei conti Montella schiererà soltanto giocatori già collaudati nella passata stagione mentre Garcia è pronto a schierare alcuni dei nuovi acquisti: a partire dalla difesa, completamente rivoluzionata. Cole in fascia, probabilmente il greco Manolas appena arrivato per sostituire Benatia, al fianco di Davide Astori, ma il più atteso è Iturbe che in avanti andrà a completare il tridente con Totti e Gervinho.