90+3′ – E’ finita! 4-3! Partita divertente; ottimo il Giappone, Italia mediocre. Azzurri qualificati per la semifinale. Contro il Brasile sarà sfida per il primo posto nel girone.

Italia – Giappone 4-3 | Le foto della partita





Italia – Giappone 4-3 | Il video dei gol

90+2′ – Uscita alta di Buffon per anticipare Havenaar.

90′ – Tre minuti di recupero.

88′ – Annullato un gol al Giappone per posizione irregolare di Yoshida.

86′ – Partita folle! Palla in profondità di De Rossi per Marchisio che ha crossato al centro per Giovinco. L’attaccante tascabile ha dovuto solo spingere il pallone in rete.

86′GOOOOOL DELL’ITALIA! 4-3! GIOVINCO

85′ – Kagawa murato in area di rigore!

84′ – Conclusione di Nagatomo respinta dalla difesa azzurra. Assedio del Giappone.

82′ – Incredibile! Palo di Okazaki e traversa di Kagawa nella stessa azione! Azzurri graziati!

78′ – Cambio nel Giappone; fuori Maeda e dentro Mike Havenaar (attaccante di origini olandesi).

77′ – Gran botta di Hasebe dal limite dell’area! Palla fuori di un soffio!

75′ – Punizione di Pirlo. La palla si spegne sul fondo.

74′ – Fallo di mano di Balotelli in area di rigore. Sfuma una bella occasione per l’Italia.

73′ – Cambio nel Giappone; fuori Uchida e dentro Sakai.

71′ – Giappone arrembante! Buffon si è apposto in tuffo ad un bel tiro di Honda.

69′ – Colpo di testa vincente dell’attaccante dello Stoccarda su azione di palla inattiva.

69′GOL DEL GIAPPONE 3-3! OKAZAKI!

68′ – Terzo cambio nell’Italia; fuori Giaccherini e dentro Marchisio.

67′ – Italia schiacciata nella propria metà campo.

65′ – Occasione per il Giappone! Maeda si è allungato il pallone sul più bello! Ottimo il lancio di Kagawa che l’ha pescato in area di rigore.

62′ – Prova a reagire il Giappone. Ottimo giro palla dei nipponici.

60′ – Punizione di seconda di Pirlo messa fuori dalla difesa giapponese un po’ in affanno ora.

59′ – Cambio nell’Italia: fuori Maggio e dentro Abate.

58′ – Vola Buffon per deviare fuori area un cross dalla sinistra del Giappone.

57′ – Occasione per il 4-2! Maggio non è riuscito a deviare con forza su azione d’angolo. Facile la parata di Kawashima.

55′ – Gran tiro di Giovinco deviato in angolo da Kawashima!

52′GOOOOOL DELL’ITALIA! 3-2! REALIZZA IL RIGORE BALOTELLI!

52′Rigore per l’Italia. Fallo di mano (involontario) in area di rigore.

50′ – Uchida ha spinto in rete un cross basso di Giaccherini nel tentativo di anticipare Balotelli!

50′GOOOOOOL DELL’ITALIA! 2-2! AUTOGOL DI UCHIDA!

49′ – Le squadre lottano a centrocampo. Ha iniziato a piovere intanto.

46′ – Iniziato il secondo tempo.

00:57 – Pochi minuti all’inizio del secondo tempo.

45+1′ – Fine primo tempo.

45+1′Palo di Giaccherini! Lo juventino si è girato benissimo in area di rigore!

45+1′ – Punizione di Pirlo respinta dalla barriera.

45′ – Un minuto di recupero.

45′ – Cross di Giaccherini messo fuori dai difensori giapponesi e fallo su Chiellini al limite dell’area. Posizione perfetta per Pirlo e Balotelli.

44′ – Pirlo scodella in area. Palla irraggiungibile per Balotelli.

43′ – Gli azzurri sembrano essersi svegliati.

41′ – Colpo di testa vincente di De Rossi su azione d’angolo.

41′GOOOOOOL DELL’ITALIA! 1-2! DE ROSSI!

40′ – Cross di Pirlo e palla deviata in angolo.

39′ – Punizione di Pirlo di poco alta sopra la traversa.

37′ – Doppia parata di Buffon, prima su un calcio da fermo e poi sulla ribattuta. Italia in confusione totale.

36′Ammonito De Rossi per un fallo su Honda.

35′ – Insiste il Giappone spinto dal pubblico.

34′2-0 del Giappone! Girata al volo in area di rigore di Kagawa. Pessima la difesa azzurra.

32′ – Chiusura in angolo di Chiellini per fermare Hasebe.

30′ – Cambio nell’Italia; fuori Aquilani (completamente fuori partita) e dentro Giovinco.

27′ – Tiro di Nagatomo centrale. Para Buffon.

24′ – Prova a reagire l’Italia, ma la manovra è molto confusa.

22′ – Realizza il rigore Honda. Italia sotto di un gol.

20′Rigore per il Giappone. Fallo di Buffon che ha cercato di rimediare ad un passaggio sbagliato di De Sciglio. Doppio errore dell’arbitro; Buffon ha preso prima il pallone con il ginocchio, ma una volta fischiato il rigore il portiere azzurro andava espulso.

17′ – Sinistro di Kagawa deviato in angolo da Buffon.

15′ – Tiro di Balotelli da distanza siderale deviato in fallo laterale da un giapponese.

14′ – Lento possesso palla dell’Italia che sta giocando con il pubblico tutto contro.

11′ – Traversone di Balotelli dalla destra. Uscita bassa efficace di Kawashima.

09′ – Destro violento di Endo. Palla sul fondo.

08′ – Fischiato un fuorigioco a Maeda. Giapponesi arrembanti.

07′ – Azzurri in grossa difficoltà. L’Italia non riesce ad uscire dalla propria metà campo.

06′ – Prima occasione per il Giappone: colpo di testa centrale di Maeda. Para Buffon.

04′ – Ha iniziato bene il Giappone. Italia tutta in fase difensiva.

02′ – Possesso palla giapponese. Pressing azzurro.

01′ – Iniziata.

23:58 – Ci siamo. Un paio di minuti al fischio d’inizio.

23:56 – Gli azzurri cantano l’inno di Mameli.

23:52 – Squadre nel tunnel.

23:40 – In corso il riscaldamento. 22 minuti al fischio d’inizio.

23:15 – Il sito della Fifa ha confermato le formazioni delle due squadre che vi abbiamo già presentato oggi pomeriggio. Due nomi nuovi nell’Italia di Prandelli rispetto alla partita con il Messico; Maggio ed Aquilani titolari al posto di Abate e Marchisio. 45 minuti al fischio d’inizio.

Italia – Giappone | le formazioni ufficiali

ITALIA (4-3-2-1): Buffon; De Sciglio, Barzagli, Chiellini, Maggio; Montolivo, Pirlo, De Rossi; Giaccherini, Aquilani; Balotelli.

GIAPPONE (4-2-3-1): Kawashima; Uchida, Yoshida, Konno, Nagatomo; Hasebe, Endo; Okazaki, Honda, Kagawa; Maeda.

22:50 – Poco più di un’ora al fischio d’inizio di Italia – Giappone. Tra pochi minuti verranno rese note le formazioni ufficiali scelte da Prandelli e Zaccheroni, fino a questo momento sono confermate le indiscrezioni sui 22 che dovrebbe scendere in campo dal primo minuto.

Italia – Giappone in diretta | Confederations Cup 2013

Questa sera a mezzanotte l’Italia di Cesare Prandelli affronterà il Giappone nella seconda gara del Girone A della Confederations Cup 2013. Dopo l’esordio nel nuovo Maracanã di Rio de Janeiro nella partita vinta contro il Messico, oggi gli azzurri giocheranno nello Stadio Itaipava Arena Pernambuco di Recife, un impianto inaugurato il 20 Maggio scorso proprio in vista della Confederations e naturalmente anche dei Mondiali 2014. Per questa sera il Ct azzurro ha annunciato un paio di cambi nella formazione rispetto alla partita con il Messico, che secondo i media dovrebbero riguardare Abate e Marchisio.

Il terzino milanista ed il centrocampista juventino non sono parsi in condizioni ottimali nella sfida contro il Messico, in particolar modo il piemontese che si è visto pochissimo e nelle rare occasioni in cui è riuscito ad entrare in possesso del pallone non ha proposto giocate indimenticabili. C’è da dire a parziale discolpa del giocatore che il ruolo di trequartista scelto per lui dal Ct non è probabilmente quello in grado di valorizzarlo appieno, lo stesso che Antonio Conte gli ha affidato nelle ultime partite di campionato nelle quali ugualmente non ha brillato.

Secondo le indiscrezioni sarà il fiorentino Aquilani a prendere il suo posto e dovrebbe essere impiegato sempre al fianco di Giaccherini a supporto di Mario Balotelli. Nessun cambio invece nel terzetto di centrocampo che dovrebbe essere ancora composto da Montolivo, Pirlo e De Rossi, con Candreva pronto a subentrare a partita in corso. La difesa sarà la stessa per 3/4 con a sinistra De Sciglio ed al centro la coppia composta da Giorgio Chiellini ed Andrea Barzagli. La novità della serata riguarderà la fascia destra dove appunto non ci sarà il succitato Ignazio Abate bensì il napoletano Christian Maggio. In porta come sempre spazio per il capitano Gigi Buffon.

Per quanto riguarda il Giappone, il Ct Zaccheroni sembra intenzionato a proseguire con il 4-2-3-1 con il quale ha perso con un secco 3-0 contro il Brasile nella gara inaugurale. La formazione nipponica è parsa un po’ ridimensionata dopo la partita contro i padroni di casa, ma non si possono ignorare le grandi motivazioni dei verdeoro, come anche il gol di Neymar al terzo minuto che ha messo subito in salita la sfida.

Tra i pali per il Giappone giocherà certamente Kawashima, estremo difensore dello Standard di Liège che la scorsa estate sperava di trovare una sistemazione in una squadra italiana, protetto da una difesa a quattro composta da Uchida, Yoshida, Konno e Nagatomo. I due incaricati di fare da schermo davanti alla difesa saranno Hasebe e Endo, mentre sulla trequarti dovrebbe esserci il terzetto composto da Okazaki, Honda e Kagawa a supporto dell’unica punta Maeda. Appena verranno rese note le formazioni ufficiali della partita aggiorneremo questo post. Appuntamento a mezzanotte invece per seguire la nostra cronaca in diretta del match.

Italia – Giappone | le probabili formazioni

ITALIA (4-3-2-1): Buffon; De Sciglio, Barzagli, Chiellini, Maggio; Montolivo, Pirlo, De Rossi; Giaccherini, Aquilani; Balotelli.

GIAPPONE (4-2-3-1): Kawashima; Uchida, Yoshida, Konno, Nagatomo; Hasebe, Endo; Okazaki, Honda, Kagawa; Maeda.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Brasile – Messico 2-0 | Highlights Confederations Cup 2013 – Video Gol (Neymar show)

Italia – Giappone 4-3 | Highlights Confederations Cup 2013 – Video Gol (Azzurri in semifinale)