Paulo Fonseca

Il giornalista Marco Piccari crede che i rossoneri abbiano avuto i loro motivi per scegliere il lusitano.

Marco Piccari su TMW ha parlato della prima uscita pubblica di Antonio Conte da allenatore del Napoli. “Nella conferenza di presentazione ho visto un Conte concentrato, determinato ed equilibrato. Mi sono piaciuti i temi e sono uscite fuori cose interessanti. Vedremo poi se tutto verrà rispettato fino in fondo, ma di certo ora il presidente dovrà mettersi un po’ da parte. Se si riusciranno a seguire tutti questi presupposti si potrà farsi qualcosa di diverso”.

Il parere

Resto convinto del fatto che un allenatore debba dettare la linea per la costruzione di una squadra, mentre il direttore sportivo nel calcio moderno deve seguire le idee del tecnico, i grandi club fanno così. E chiaro che poi c’è uno staff che deve calcolare i vari aspetti, ma i grandi allenatori devono assumersi le proprie responsabilità in base alle possibilità della società”.

Antonio Conte
foto Matteo Gribaudi/Image Sport

Le scelte delle altre società ed i deliri di onnipotenza

Per esempio adesso Juventus e Milan hanno scelto Motta e Fonseca, che sono buoni allenatori, ma soprattutto sono tecnici che si coordinano con la sostenibilità dei club. A Napoli comunque l’errore dopo lo scudetto è stato di non prendere una figura importante importante per la panchina. Del resto tutto ricordiamo quando De Laurentiis disse che quella era una squadra che poteva essere allenata da chiunque. Ad un certo punto, un po’ come accadde co con la Juventus qualche anno fa, c’è stato un delirio di onnipotenza. Agnelli dopo aver vinto tutto prese Pirlo in panchina, con delle modalità simili a quelle del Napoli con Garcia”.

L’articolo Piccari: “Milan e Juve hanno scelto due ottimi tecnici che si coordinano con la sostenibilità dei club” proviene da Notizie Milan.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 30-06-2024


Pimpim: “Leao non sta andando come ci saremmo aspettati, sono curioso di vederlo con Fonseca”

Milan, 50 milioni per Bennacer dall’Arabia: la clamorosa indiscrezione