Rassegna stampa 19 maggio 2014: prime pagine di Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Ecco come aprono oggi, 19 maggio 2014, i giornali sportivi

È il record conquistato sul campo dalla Juventus a dominare le prime pagine dei principali quotidiani sportivi italiani. La Gazzetta dello Sport titola “Il record: 102” e propone la foto di gruppo, con Quagliarella, Marchisio, Giovinco, Llorente, Tevez, Caceres, Buffon, Vucinic, Chiellini, Barzagli e Conte in festa. In apertura si legge che le dichiarazioni del tecnico bianconero hanno gelato la festa: “Il futuro è da decidere”. Il titolo centrale è “Juve Conte”, con evidente gioco di parole. Nel taglio basso la classifica finale della Serie A e gli ultimi verdetti: il Parma chiude al sesto posto e conquista l’Europa League grazie al clamoroso rigore sbagliato in extremis da Cerci. L’Inter perde, mentre il Milan vince inutilmente contro il Sassuolo.

Il Corriere dello Sport apre con l’appello rivolto dai tifosi della Juve ad Antonio Conte: “Resta”. Il quotidiano romano fa notare come la moglie dell’allenatore al momento della premiazione sia scoppiata a piangere, segnale forse di un addio annunciato da Torino. Nel taglio alto l’errore decisivo dal dischetto di Cerci che fa svanire il sogno Europa per il Torino e il Napoli travolgente, che segna 5 gol all’Hellas Verona.

Tuttosport
titola “Juve 102, come te nessuno” e apre con le immagini della festa prima allo Juvnetus Stadium e poi nelle strade di Torino. Nella spalla l’errore dal dischetto di Cerci, in lacrime alla fine della gara contro la Fiorentina. Il titolo dell’editoriale, presente nel taglio basso, è “Nella storia, dentro un suicidio”, con riferimento alle gioie della Juve e ai dolori del Torino.