Serie A 2014-2015: Prima Giornata del 30-31 agosto 2014

Ecco tutte le partite della prima giornata di Serie A 2014-2015 (qui tutto il calendario di Serie A 2014-2015) così come stabilita dal sorteggio. Due big match (Roma-Fiorentina e Milan-Lazio), Juventus a Verona.

di

Serie A 2014-2015 – Il sorteggio del calendario di Serie A ha stabilito che la prima giornata di campionato sarà questa.

    SERIE A 2014-2015 – Prima giornata del 30-31 agosto 2014

    Atalanta – Hellas Verona
    Cesena – Parma
    Chievo Verona – Juventus
    Genoa – Napoli
    Milan – Lazio
    Palermo – Sampdoria
    Roma – Fiorentina
    Sassuolo – Cagliari
    Torino – Inter
    Udinese – Empoli

Calendario Serie A 2014-2015, Tutte le giornate

Anche se le date di anticipi e posticipi non sono ancora note, la data ufficiale per la prima gionrata di Serie A sarà domenica 31 agosto, con eventuali anticipi sabato 30 agosto (possibile anche un posticipo l’1 settembre?).

I Campioni d’Italia della Juventus esordiscono contro il Chievo Verona. Già due big-match alla prima giornata: Milan-Lazio e Roma-Fiorentina. Il Torino ospita l’Inter (entrambe le squadre avranno già giocato in Europa League e Champions League). Napoli fuori casa contro il Genoa. Massimiliano Ferrero parte a Palermo con la sua Samp. Zeman esordisce con il Cagliari contro il Sassuolo, brillantemente salvatosi la scorsa stagione. Completano la giornata Atalanta – Hellas Verona, Cesena – Parma e Udinese – Empoli.

I criteri per la formazione del calendario non prevedevano teste di serie e stabilivano l’inversione dell’esordio casalingo rispetto alla prima giornata del 2013-2014. Quindi, ecco perché Milan, Roma, Genoa e Chievo giocano in casa, mentre Inter, Lazio, Sampdoria e Verona iniziano l’avventura in campionato in trasferta. Un’eccezione per le due squadre di Torino: anche se la Juventus ha esordito in trasferta lo scorso anno, la cosa si ripeterà, per una ragione decisamente curiosa: il 9 settembre, infatti, l’Olimpico, stadio dove gioca il Torino, ospiterà un concerto di Ligabue e impedirà ai granata di giocare in casa la seconda giornata. Si è dunque stabilito che sarà il Torino a giocare in casa la prima: le due squadre della medesima città non possono giocare in casa contemporaneamente. Ed ecco spiegato perché i bianconeri giocano fuorixcasa.

Tanti i temi di interesse per il calcio nostrano, dopo la debacle della nazionale ai Mondiali in Brasile e mentre la Federcalcio è alla ricerca del suo Presidente (il nome emergerà solamente l’11 agosto), con Carlo Tavecchio ancora favoritissimo nonostante la sparata da molti definita razzista che ha provocato anche l’intervento della FIFA (lui non molla, respinge le accuse e dice: «Vado avanti»).

Oltre alla questione del calcio nostrano agonizzante e della nazionale e della gestione della FIGC, infatti, bisognerà vedere che effetto farà, sul campionato, l’uscita di scena di Antonio Conte, che ha lasciato la Juventus per divergenze con la dirigenza ed è stato sostituito dallo “scarto” del Milan Massimiliano Allegri.

I tre volte campioni d’Italia sono evidentemente a un bivio e devono dimostrare che l’effetto-Conte era un punto di partenza e non di arrivo. Ma alle loro spalle scalpitano la Roma, che si rinforza, e il Napoli. Su entrambe le squadre (così come sulla Juventus) toccherà valutare, naturalmente, che peso avrà la Champions League.

In casa Milan c’è l’effetto Inzaghi da valutare (con le prime amichevoli estive deludenti). All’Inter aspettano le contromosse di Mazzarri e Tohir: entrambe le milanesi devono riscattare la scorsa stagione; i nerazzurri, peraltro, inizieranno in Europa League il 21 agosto (le altre due italiane impegnate nella competizione europea sono la Fiorentina, in campo dal 18 settembre, e il Torino, che gioca la prima fra tre giorni, il 31 luglio, contro il Brommapojkarna).

Torna poi ad allenare Zdenek Zeman, in panchina a Cagliari (il boemo del calcio champagne ma poco vincente ha già fatto discutere per aver dato ragione alla sparata di Tavecchio). A Genova c’è il cambio al vertice della Sampdoria, in casa Lazio fa già discutere il calciomercato di Lotito.

I Video di Blogo

Cristiano Ronaldo live su Instagram: “Quel signore dall’Italia che dice bugie…”