Rassegna stampa 1 settembre 2014: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport

Ecco come aprono oggi i quotidiani sportivi

La Gazzetta dello Sport titola “Superpippo” per celebrare il bell’esordio sulla panchina del Milan di Inzaghi: Lazio battuta 3-1, El Shaarawy incanta davanti agli occhi del ct Conte. Nel taglio alto il deludente pareggio a reti inviolate tra Inter e Torino e le proteste di Mazzarri nei confronti dell’arbitro. Intanto Cerci va all’Atletico Madrid per 14 milioni di euro e i nerazzurri puntano su Bonaventura o Baselli. Nella spalla il successo dell’Udinese sull’Empoli, firmato dall’eterno Di Natale e la vittoria conquistata in extremis dal Napoli, con la rete di De Guzman. Quindi l’approfondimento su Coman e il punto sulla trattativa tra Juve e Monaco per Falcao. Più in basso gli ultimi colpi di mercato della Roma: preso Yanga-Mbiwa, c’è lo sprint anche per Rabiot. In chiusura i campionati esteri: il Liverpool vince 3-0, il Real Madrid perde.

Il Corriere dello Sport titola “Napoli e Milan ci sono”, mentre nel taglio alto annuncia il passaggio di Cerci all’Atletico Madrid e le trattative della Roma per Rabiot e del Milan per Van Ginkel. Centralmente si legge “Handanovic tiene a galla l’Inter”. Nel taglio basso l’esordio di Balotelli con la maglia del Liverpool e il tracollo del Real Madrid: da 0-2 a 4-2.

Tuttosport dedica l’apertura al Torino “bello e sprecone” e propone la foto di Padelli, tra i migliori in campo. Nel taglio alto l’operazione last minute tentata da Marotta, prima della chiusura del mercato di stasera. Nella spalla l’ipotesi di Amauri e Giovinco in granata al posto di Cerci. Centralmente i successi di Milan e Napoli alla prima di campionato.